Trama

“Michele e Larissa vivono in America e sono sposati ormai da molti anni, il loro è un matrimonio ormai consolidato fatto di  complicità e affiatamento. Hanno una vita agiata e equilibrata, formata dalla loro consolidata routine piena di attensioni e amorevolezza, che viene però interrotta da una notizia dolorosa che li inabissa entrambi, rendendo le loro vite improvvisamente deboli. La triste notizia arriva dall’Italia, dove vive loro figlio Mirko con la moglie Caterina.

Crediamo di conoscere fino in fondo le persone che amiamo, ma se dovessimo scoprire qualcosa che non ci saremmo mai aspettati, come reagiremmo? Smeteremmo di  amarla o accetteremmo tutto senza batter ciglio? ”

Edito da Giulio Perrone Editore e finalista al premio Strega 2017, Chiara Marchelli, con la sua scrittura minuziosa e precisa, è riuscita a farmi sentire parte integrante di questa famiglia, consumata e logorata dal dolore e dalle domande. Durante tutta lettura ho vissuto interamente ogni attimo descritto, mi sono posta delle domande e ho cercato di darmi delle risposte. Ho sentito dentro di me tristezza e al tempo stesso speranza.

Questo romanzo mi ha travolto con le sue emozioni, ho vissuto in quelle pagine, sensazione dopo sensazione, senza riuscire a staccarmene.

Un romanzo sentito, vero e potente. Una lettura che resta nel cuore, apre la mente ed invita a riflettere sulla propria vita e quella degli altri.

Ho ancora i brividi se ripenso a questa bellissima storia! A voi intriga? Lo comprereste? 🙂 Se siete amanti dei libri che riescono a farvi vivere grandi emozioni terrene, allora questa lettura fa per voi! **

Annunci