L’universo nei tuoi occhi di Jennifer Niven

Salve amici lettori! Buona Pasqua e buon lunedì!! Come state? Come avete passato le vacanze? Io ho fatto una esagerata scorpacciata di cioccolata e per un bel po’ credo di non volerla nemmeno sentir nominare! ahahah
Intanto oggi vi lascio  la recensione della mia ultima lettura che mi ha davvero sorpresa!!! Scoprite il perchè! 😉

Trama
“Libby, finalmente, dopo aver studiato per molti anni in casa con un insegnante privato, fa ritorno a scuola in mezzo ai suoi vecchi compagni d’infanzia. Ha paura però della loro reazione, di quello che possano dire  e raccontare su di lei. Ormai non vede e  non sente nessuno dalle elementari e teme di leggere negli occhi dei suoi ex compagni l’odio e la beffa nei suoi riguardi. Sì, perchè Libby era obesa e tutti erano venuti a conoscenza di come, per salvarle la vita, i pompieri erano dovuti intervenire per estrarla fuori dalla sua abitazione. Dopo quella dolorosa vicenda però, aveva deciso di rimboccarsi le maniche ed era riuscita a perdere molti chili iniziando così una nuova vita autonoma. Ma nonostante tutto è ancora grassa perciò la sua nuova vita la spaventa più di quella vecchia.
Jack invece, è uno dei ragazzi fighi della scuola, il classico teppistello che ama divertirsi spesso ignorando le regole, ma in realtà dentro di se nasconde un segreto che fin ora non ha mai rivelato a nessuno. Un problema che lo perseguita ormai da anni continua a tormentarlo ogni giorno perciò decide di tenerselo per se perchè nessuno , forse, potrebbe mai comprendere le sue difficiltà. Libby però insegnerà al povero Jack, che tenersi dentro una difficoltà ed un problema, non è mai una buona soluzione.”
Come dicevo prima, questa lettura mi ha sorpreso. Non credevo mi sarebbe potuto piacere un romanzo di questo genere. E’ indubbiamente una lettura per adolescenti, ma non è per niente una storia scontata, una di quelle a cui siamo abituati ad assistere quando si tratta di bullismo. Questo tema è stato trattato in vari romanzi, o film e solitamente si sono rivelati una ciofeca. Avete presenta la classica storia dove la ragazza di turno è grassa o bruttina, viene bullizzata e poi per un caso o per un altro si trasforma e il figo della scuola se ne innamora? Beh, questo libro non ha nulla a che vedere con tutto ciò.
Innanzi tutto, voglio parlare della scrittura dell’autrice. Scorrevole, piacevole  e fresca con un linguaggio adatto al targhet a cui è riservata la lettura. Per niente scialbo o melenso. Per nulla noioso e bambinesco.
Se volete intraprendere questa lettura, vi consiglio comunque di vederla con un ottima meno selettiva, di non leggere come dei vecchi saggi ormai navigati da milioni di letture, ma di dar spazio al vostro adolescente interiore e calarvi un minimo nella situazione.
Per quanto riguarda la storia, la cosa che più ho adorato è che non abbiamo di fronte due personaggi bullizzati ed intimoriti, ma due ragazzi consapevoli che chi giudica e maltratta qualcun’altro è un povero inetto, ottuso e povero dentro. Per tutto il romanzo ho notato le forti frasi, per niente scontate, che dice Libby. ” Sono grassa, e con questo? Io devo piacermi così come sono, mi devo accettare.”
Come detto nella sinossi, Libby sta affrontando un percorso per rimettersi in forma, per riprendersi la sua vita stravolta da situazioni poco piacevoli in tenera età, e per questo punta molto sul concetto ” Qualunque problema io abbia, mi devo accettare.”
Le situazioni che porteranno Libby e Jack ad essere più che semplici amici, serviranno ad entrambi a fare un passo avanti nella consapevolezza di se stessi e del mondo che li circonda.  Apprezzata è stata anche, appunto, la loro storia nata in un disagio comune, il loro volersi bene nonostante un “problema ” di base e i loro momenti romantici non li ho trovati per nulla eccessivi perchè venivano continuamente smorzati dai pensieri piuttosto ridicoli di un adolescente. L’unica cosa che forse ho poco apprezzato è stato il finale, non il come si è conclusa la storia, ma il modo in cui è stato impostato, principalmente le ultime righe che mi sono poi risultate un po’ troppo melense, ma è solo un’opinione personale.
Perciò sì, questo romanzo mi ha stupito e lo consigli a chi volesse leggerlo! 🙂
E voi lo avete letto? Vi intriga? Fatemi sapere cosa ne pensate, sono molto curiosa 🙂

 Qui per acquistarlo su Amazon!
L’universo nei tuoi occhi

Annunci

13 pensieri su “L’universo nei tuoi occhi di Jennifer Niven”

    1. Sono contenta. Io l’ho letto perchè ne sentivo molto parlare, ma pensavo fosse una storia come le altre, scontate insomma, invece avrei voluto leggerlo nell’età in cui non avevo consapevolezza di nulla! Il tema è stato trattato egregiamente 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Si, assolutamente. Non è unliro riservato solo a chi subisce il bullismo, ma forse ancora più a chi si trova dall’altra parte. Crede che aiuti a diventare un minimo più sensibili in un mondo in cui ragioniamo in base a quello che dicono e fanno gli altri. 🙂 Se lo leggerai fammi sapere 😉

        Liked by 1 persona

  1. io ho letto e apprezzato moltissimo “Raccontami di un giorno perfetto”, tratta di tematiche a me care (bullismo, bipolarismo, gestione del lutto) in modo profondo e delicato. Credo che leggerò anche questo, sperando che l’autrice in questo libro riservi un po’ più di clemenza verso i suoi personaggi. 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Io non ho letto il libro che hai citato, ma vorrei tanto farlo. Non ho trovato affatto ,questo libro, una storia romanzata è buttata lì, certo è indirizzata ad un target specifico, ma non è sicuramente una e classiche storielle di bullismo che vediamo presenti nelle commedie americane, ecco. L’ho apprezzato per questo. 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...