Intervista ad Alessia Coppola

Scrittrice, blogger e illustratrice pugliese, Alessia Coppola si è diplomata al liceo artistico proseguendo gli studi preso la Facoltà di Beni Culturali, per poi trasferirsi a quella di Filosofia e ancora in Sociologia. È anche una pittrice con all’attivo numerose esposizioni, da qui all’illustrazione il passo è stato breve, specializzandosi nel settore dell’infanzia. Ha ampliato gli orizzonti affermandosi anche come grafica. Altra grande passione è il canto. Ha inciso il suo primo singolo Sognatori nel 2012, arrangiato da Marco Schnabl, fonico dei Duran Duran. Nel 2014 ha aperto un blog letterario, Anima d’Inchiostro.

14344219_1077238508995966_196637686442249220_n.jpg

Come è nata la tua passione per la scrittura e quando ti sei accorta che questo sarebbe stato quello che avresti voluto fare come lavoro?

La passione per la scrittura è nata insieme a me, io la definisco il mio richiamo. Ho iniziato a scrivere poesie e racconti dall’età di sei anni. A diciassette anni, grazie a Tolkien e al suo Signore degli Anelli, mi sono innamorata del Fantasy e ho capito che avrei dovuto fare la scrittrice per essere felice.

Come hai iniziato a coltivare questa tua passione? Scrivendo per te o facendo anche leggere ciò che creavi?

All’inizio tenevo tutto per me, accumulavo quaderni con storie e poesie. Poi ho sentito la necessità di condividere i miei pensieri e così ho iniziato a pubblicare. Era il 2005.

Quale è stata la tua prima pubblicazione e cosa hai provato quando sei riuscita in questo intento?

La mia prima pubblicazione è stata una raccolta di poesie, Pensieri nel Vento. Ricordo che piansi quando strinsi il libro tra le mani.

Quali sono le tue pubblicazioni?

Sono molte, circa diciotto in dodici anni. Tra queste vorrei menzionale Alice from Wonderland e Il Filo Rosso, edito da HarperCollins Italia.

Come è nata la storia di Alice?

La storia di Alice nasce un po’ per caso, come tutte le mie storie. Mi sono sentita sempre un’Alice smarrita in un labirinto impossibile. Scrivere di lei è stato un po’ anche scrivere di me. Sentivo che dovevo dare luce a questa storia e l’ho fatto, guidata anche dalla figura del Matto che mi ha sempre accompagnata.

15590396_1164155223637627_5419121784154505786_n.jpg

C’è un personaggio in cui si cela Alessia?

Potrebbe sembrare insolito, ma il personaggio che più mi somiglia è Algar, il misterioso e malinconico Brucaliffo.

I personaggi sono ispirati da persone reali o totalmente inventati?

Ogni personaggio è inventato, anche se ciascuno di essi mi somiglia in qualche modo. È come se li avessi già conosciuti nella mia testa in sogno o in un’altra vita.

Mettiamo da parte Alice, e parliamo di te. Quale genere letterario ami più scrivere e leggere?

Sono cresciuta con autori come Stoker, Bronte, Austen, Wilde, Tolkien. Con il tempo ho maturato una predilezione per il genere fantastico, ma devo dire che amo leggere di tutto e cerco di affrontare diversi generi narrativi anche da scrittrice.

Com’è il tuo rapporto con i lettori? E’ cambiato il modo in cui ti poni e affronti le loro opinioni negli anni?

Sono molto grata ai miei lettori e il rapporto con loro è rimasto lo stesso dai miei esordi. Li sento vicini e probabilmente mi conoscono molto più di chi mi è accanto nella vita reale. Ascolto i loro suggerimenti e li considero persino parte del processo creativo: penso a cosa vorrebbero leggere e a come posso emozionarli. Un lettore va rispettato e premiato, perché lui ci premia scegliendoci. Uno scrittore è tale perché i lettori glielo permettono.

Quali sono le tue altre passioni? Sappiamo che sei un’illustratrice bravissima ed ami cantare.

Esatto. Sono un’illustratrice e grafica e amo cantare. Sono anche una pittrice e amo cucinare. Insomma, adoro creare.

16729172_1218411558211993_4010940906598464669_n.jpg

Cosa ami di più fra il canto, il disegno e la scrittura?

Ho sempre amato queste passioni nella stessa misura, ma suppongo che il destino abbia scelto per me, indirizzandomi verso la scrittura. Quindi, ora risponderei che è l’inclinazione che amo di più.

Cosa rappresenta per te la scrittura?

Necessità, condivisione, evasione, bisogno, cura, felicità, passione, scopo. La scrittura mi consente di essere chiunque o ovunque. Sono libera solo scrivendo.

Quale libro ha influito maggiormente nella tua vita?

Innumerevoli. Ciascuno ha lasciato in me un segno indelebile. Tre su tutti hanno acceso in me una fiamme che si estinguerà mai: Il Signore degli Anelli, Il Ritratto di Dorian Gray e Novecento.

Diamo un po di consigli ai lettori ed aspiranti scrittori. Blocco del lettore e dello scrittore. Come li affronti e cosa consigli?

Devo essere sincera: raramente ho avuto il blocco dello scrittore, non riesco a ricordarne nessuno, in effetti. La parola è sempre stata il mezzo affinché potessi esprimermi, nel bene e nel male. Vivo per scrivere e scrivo per vivere, questo è il mio motto. Quindi, non potrei non scrivere.

Il blocco del lettore invece sì, l’ho affrontato molte volte e mi sta accompagnando in questo periodo. Non faccio nulla, in verità, aspetto che passi, attendo di innamorarmi di un libro. Perché i colpi di fulmine non esistono solo tra le persone, ma anche tra queste e i libri.

  1. Come si supera il “No, grazie” di una casa editrice?

Si supera bussando a un’altra porta. Su cento porte se ne apre sempre qualcuna.

Ora, Alessia, hai già iniziato a scrivere una nuova storia?

Sì, dovrei iniziarne una a giorni.

16939265_1224868644232951_8401278448471881738_n.jpg

Un pensiero che vuoi rivolgere ai lettori ed aspiranti scrittori?

A entrambi consiglio di leggere molto, poiché i libri ci rendono liberi.

Fare lo scrittore non è per niente facile. Tu hai deciso di intraprendere questa strada, diversa dal solito. Non hai intrapreso una carriera universitaria. Gli amici, la famiglia, come hanno reagito a questa decisione? E tu come l’hai vissuta?

Sono stata studentessa universitaria della facoltà di Beni Culturali, poi filosofia, poi Sociologia. Più studiavo e più comprendevo che ciò che mi arricchiva non era ciò che apprendevo dai libri di testo, ma dalle storie che gente come me scriveva. La mia sete di conoscenza e curiosità si soddisfaceva solo leggendo ciò che mi piaceva a scrivendo. E così ho lasciato gli studi, per tre volte.

Alla fine ho scelto il mio destino e non nascondo di aver lottato per dodici anni, perché la scrittura è soprattutto sacrificio, dedizione e dolore. Ho avuto, però, il sostegno della mia famiglia, la quale ha sempre visto in me una fiamma e il loro amore l’ha alimentata.

Un saluto al nostro sito.

Che le belle storie vi accompagnino. Grazie di avermi ospitata.

Un bacio d’inchiostro,

Alessia


13502021_1019235001462984_7595934869906402268_n

Ho avuto il piacere di conoscere  questa donna, una sognatrice forte e appassionata. Una donna con un’anima artistica che traspare quando la si guarda.

Ad incantarmi per la prima volta fu la sua scrittura. Lessi Alice from Wonderland di Alessia Coppola e ne rimasi estasiata. Le sue parole risuonavano come poesia e musica nella mia testa tanto da eloggiare Alessia e la sua scrittura a tutte le persone che conoscevo. Le sue opere illustrate mi sorpresero per la loro bellezza infinita e la sua voce melodiosa mi colpì con un pugno dritto nello stomaco. Poi la vidi, un breve incontro che mi fece capitolare definitivamente. Mi sentì una giovane che scopre la bellezza e l’amore e ne rimane estasiata. La figura di Alessia mi riportò nel mondo di Wonderland, il suo viso mi fece vorticare nella fantasia, caddi come Alice nella tana del Bianconiglio e rotolai giù in un turbinio di colori e mondi fantastici. Mi incantarono, come un serpente al suono del fluto, le sue parole, dolci e soavi, cariche di passione. Fu così che riuscì in poche ore a tramettermi la convinzione di seguire i propri sogni, di amare ciò che ci rende felici e di tenerselo stretto, qualunque cosa accada!


Pubblicazioni Alessia Coppola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...