Archivi tag: booklovers

Il circo dell’invisibile di Camilla Morgan Davis

“Più lo guardo e più lo trovo bellissimo, e non voglio vederlo così. Vorrei che, oltre a essere antipatico, scorbutico e fidanzato con Jezabel, fosse ricoperto di pustole, calvo, con tre occhi e magari persino puzzolente. Invece è dannatamente bello.”

-Il circo dell’invisibile


Buongiorno readers, come state?  😀

Qui in Puglia il caldo è ancora presente, ma una leggera brezza, al calar del sole, mi ricorda che dovremmo essere vicini all’autunno. Attendo così di camminare lungo i viali pieni di foglie multicolore e respirare aria natalizzia ( sto esagerando? ehehe). Continuo però ad invidiare chiunque di voi stia indossando maglie a maniche lunghe o persino maglioncini! Detto ciò, possiamo passare all’argomento di oggi, la recensione de ” Il circo dell’invisibile “ di Camilla Morgan Davis edito Dunwich Edizioni.


TRAMA

“Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena. Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura. Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa? Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.”


“Il circo dell’invisibile” è stata una delle letture che più attendevo. Se mi conoscete almeno un po’ saprete anche quanto io sia affascinata dal mondo del circo e dopo aver letto IL CIRCO della NOTTE di Erin Morgenstern , ed averlo amato immensamente, non vedevo l’ora di incamminarmi verso una nuova magica avventura.

Purtroppo però mi sono ritrovata dinanzi ad un romanzo scarno, abbozzato e mal composto. Durante tutta la lettura ho cercato di non saltare a conclusioni affrettate attendendo così la conclusione sperando di meravigliarmi, ma così non è stato.

La scrittura di Camilla Morgan Davis si è rivelata fin da subito povera di descrizioni creando così ambientazioni, personaggi e situazioni abbozzate e mai ben definite. Ho colto l’incipit della trama, le fondamenta volute creare, ma che non sono poi state sviluppate. Avrei voluto cogliere di più dalle descrizioni asettiche, dai personaggi lanciati in pista e lasciati lì, quasi privi di una ideantità.

La struttura dell’intero romanzo si è rivelata così povera, quasi traballante seppur visibile. Con rammarico ho concluso il volume lasciando in me l’amaro in bocca, una sensazione di incompiuto, perchè è tutto lì, la storia c’è, ma manca tutto il resto, l’abbellimento, l’abbondanza sopraffina della descrizione.

Vi invito ugualmente alla lettura di questo romanzo se vi intriga perchè la mia opinione è sempre strettamente personale 😉

Se avete letto questo libro mi piacerebbe conoscere la vostra opinione o se siete interessati ad acquistarlo in tal caso potete farlo anche su Amazon

Il circo dell’invisibile

Ringrazio la Dunwich Edizioni per essere sempre disponibile e per avermi dato la possibilità di leggere una lettura a cui ambivo! 😉

Annunci

La dannazione della sirena di Ornella Calcagnile

Buon martedì 19 Settembre amici lettori! Non mi sembra ancor possibile che questo mese da me tanto atteso stia per concludersi. Con Ottobre alle calcagna io sono ancora qui, a vestire maglie a maniche corte e a guardare le sciarpe con la bava alla bocca.  Nonostante questo le mie letture continuano e oggi voglio parlarvi di un racconto fantasy  edito Lettere Animate ” La dannazione della sirena”! 😉


Trama

“L’oceano nasconde rare beltà come sirene e tritoni. Ma la bellezza e la longevità, il privilegio di vivere sia negli abissi che sulla terra, hanno caro prezzo: la dannazione.Tide è una sirena che rifiuta i lati oscuri della sua specie e prima che la maledizione tocchi anche lei, scappa per vivere serenamente ciò che le resta della sua esistenza. Si nasconde nel Mediterraneo dove si lascia cullare dal calore delle sue acque e delle popolazioni costiere, finché non si innamora di Marsiglia e non incontra Florian, che le regala nuove sensazioni e sapori. L’idillio, purtroppo, si interrompe sul nascere; le sorelle della giovane sirena, dopo aver ucciso Florian, trascinano Tide nel loro regno, punendola duramente e riportandola sulla retta via. Lei è la loro adescatrice di uomini, ha il compito di sfamare la sua famiglia con carni umane, da cui dipende la loro sopravvivenza. Tide, determinata a non subire più castighi, accetta con rammarico quel ruolo che da sempre la opprime e che detesta, ma una sera quella fermezza vacilla: Enrico, giovane italiano, le riporta alla mente ricordi tanto piacevoli quanto dolorosi, ponendola nuovamente di fronte a una scelta, in bilico tra coscienza e razionalità: risparmiarlo o cedere alle pressioni delle sue fameliche sorelle?”


Sono stata attratta da questo racconto fantasy per via delle Sirene. Se pur essendo amante di tutte le creature mitologiche e magiche, questa figura metà umana e metà pesce mi ha sempre attratta fin da piccola. Badate bene, non parlo delle Sirene dolci e gentili, giovani donne amabili come Ariel de ” La sirenetta”, ma bensì ero affascinata dalla figura mitologica presente nel racconto di Ulisse nel viaggi di ritorno ad Itaca.

Non ho mai letto alcun tipo di romanzo  su queste figure perciò la curiosità di vederle in azione in qualche modo mi ha portato ad iniziare questa avventura.

Finita la lettura sono d’apprima saltata a delle conclusioni ( adesso oserei dire affrettate) che non mi hanno permesso di valutare al meglio ciò che avevo letto. La mia mente era concentrata, come se avesse fra le mani un romanzo fatto e finito, finchè non ho effettivamente realizzato che fosse un racconto lungo. Ebbene sì, non può essere definito altriementi dato le poche pagine che compongono lo scritto. Per cui ho rivalutato il tutto giungendo ad una conclusione che vorrebbe essere un consiglio ( senza presunzione alcuna).

All’autrice vorrei consigliare caldamente di tramutare ogni suo racconto in romanzo e se mi chiedesse il perchè le risponderei che il suo dono di scrittrice non va assolutamente limitato, legato. Ornella Calcagnile scrive in modo semplice, lieve e leggero. Una scrittura senza ossa che ondeggia leggera fra le righe delle pagine. Leggere qualcosa di suo è stato davvero un piacere.

Ho scoperto ,con questo racconto, il fascino che possono avere le creature marine anche nella narrazione fantasy, qualcosa di diverso che è riuscito ad appassionarmi. Avrei certamente preferito che la trama fosse più articolata, più complessa e che questo racconto fosse tramutato in romanzo, qualcosa di corposo. Aver racchiuso le tante idee che l’autrice aveva in mente e che ha effettivamente accennato in tutto il racconto, ma non sono state purtroppo sviluppate al meglio, per cui, credo che a rendermi insoddisfatta fosse l’incompletezza.  Essa, secondo me, rigurda anche i personaggi, pur avendo sviluppato una protagonista con i fiocchi a me manca tutto il resto, la vita che le ruota attorno è quesi assente.

Nonostante ciò se siete intrigate come me dal magico mondo delle sirene e non amate gli stereotipi inculcati dalla Disney ( ahahah) vi consiglio la lettura di questo breve, leggero racconto! 😉


Ringrazio la casa editrice Lettere Animate per avermi inviato la copia del racconto, potete acquistarlo a pochissimo su Amazon —>La dannazione della Sirena

NUOVE USCITE FANUCCI EDITORE, S&K E FRASSINELLI, SAFARA’ EDITORE, DEA PLANETA

Settembre è il mese dell’inizio,  qualunque cosa compreso il nostro stato d’animo, si rianima per affrontare un lungo inverno di novità! Così anche le nostre amate case editrici, che si sono rimboccate le maniche nei mesi estivi, sono pronti a sfornare ai loro più cari lettori nuove chicche. Scopriamo insieme quali! 😉


 

FANUCCI EDITORE

Pratt_Un_Cliente_innocente.jpg

Il primo e coinvolgente volume della serie che vede come protagonista Joe Dillard.

Quando il corpo di un predicatore, abituale frequentatore di uno strip club, viene rinvenuto nella stanza di un motel del Tennessee, a essere accusata del brutale omicidio è l’affascinante quanto misteriosa cameriera Angel Christian. Il proprietario del club, intenzionato a scagionare la sua dipendente, decide di assumere per la difesa Joe Dillard, avvocato un tempo cinico e disincantato ora non più così disposto ad accettare il compromesso tra il lato più brutale della professione e la propria coscienza. Dillard è sul punto di mollare, ma uno come lui non può resistere al richiamo di un caso così scottante, che coinvolge ambienti tradizionalmente ermetici e schivi, e che rischia di segnare il destino di persone innocenti. In fondo il lavoro è l’unica scappatoia da un’esistenza al limite della sopportazione, con una sorella tossicodipendente da poco uscita di prigione e una madre gravemente malata. Joe sa che solo ricacciando i propri tormenti dentro di sé potrà contribuire a dissotterrare una verità che è molto più scomoda di quanto immaginasse.

Una storia che procede ad alta velocità e che fa luce sui risvolti più torbidi del crimine. Una scrittura autentica, ricca di suspense e colpi di scena, che scuoterà il lettore dalla prima all’ultima pagina.

dal 14 settembre in eBook, €4.99

dal 28 settembre in libreria, €9.90


LEONE EDITORE

MERCOLEDI’ 20 OTTOBRE ore 18,00 presso la LIBRERIA FELTRINELLI di Piazza C.L.N. (Torino)

l’autrice Simona Leone presenterà il suo romanzo giallo-noir “ULTIMO COMPLEANNO. La collera è una breve follia” e per l’occasione sarà intervistata dal direttore di Daniela Sghembri Volpe.

                                                                                                           

La vicenda si svolge ai nostri giorni ed è ambientata tra Torino e il canavese.

La protagonista, Lisa, è una giornalista che si trova tra le mani una notizia bomba: Pietro, un bimbo di sette anni, scompare durante la sua festa di compleanno.

In accordo con il maresciallo Antoni, Lisa inizierà un’indagine resa difficile dall’ambiente assai ostile.

Il suo eccessivo coinvolgimento la assorbirà sempre più fino all’epilogo che la vedrà coinvolta in prima persona.

Talento e buono stile narrativo fanno di questa scrittrice una vera e propria promessa letteraria per il genere giallo-noir.


DEA PLANETA

GiglioDoro.jpg

E se un giorno scoprissi di essere nata su un pianeta lontano e che il destino di quel pianeta dipende solo da te?

In un angolo remoto dello spazio esiste un pianeta quasi identico al nostro chiamato Lundea. Per un misterioso legame d’energia, ogni volta che sulla Terra nasce un individuo, ne nasce uno anche a Lundea, e quando uno di questi muore, muore anche il suo doppio. Solo pochissimi lundeani sono immuni a questo meccanismo e si chiamano Gigli d’oro. Sono esseri speciali, dotati di un’intelligenza prodigiosa, riconoscibili per una macchia dorata a forma di giglio sulla pelle. Come Astrid. Astrid che è approdata sulla Terra quando era ancora in fasce. Astrid che ora ha sedici anni, una vita normalissima e nessun sospetto sulle sue vere origini. Almeno fino al giorno in cui è costretta a compiere una scelta che potrebbe rimpiangere per il resto dei suoi giorni.

 

La ladra di NeveLa ladra di neve di Danielle Paige (DeA – 17 ottobre)

Per sedici, lunghi anni Snow ha vissuto rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Ma di una cosa è sempre stata certa: lei non è mai stata pazza. Ogni notte, incontra nei suoi sogni un uomo bellissimo e misterioso che la incita a fuggire e a scoprire la verità sul suo passato. Finalmente, grazie all’aiuto del suo unico amico Bale, Snow riesce a fuggire dall’ospedale e a rifugiarsi in un bosco poco lontano. Qui il confine tra sogno e realtà diventa presto labile, finché Snow si ritrova in un altro mondo. Un mondo dove ogni cosa è di ghiaccio. È Algid, il Regno di Neve. Tra terribili inganni, fughe rocambolesche e amori impossibili, Snow scopre un segreto antico: è lei l’erede al trono di Algid, figlia di un tiranno disposto a ucciderla pur di preservare il potere. Ma adesso che Snow ha ritrovato se stessa reclama ciò che è suo, e per averlo è pronta a combattere.

 

King of ClashKing of Clash di Ricky L.A. Knight (DeA – 17 ottobre, 10+)

Dai banchi di scuola a Clash Royale, un’avventura divertente e appassionante, fino all’ultima sfida!

Quando l’undicenne più scapestrato della storia si ritrova insieme al suo professore nel mondo di Clash Royale, il gioco comincia. Peccato che questa volta sia tutto vero! Ricky non è più uno studente, ma un giovane cavaliere che per scudiero ha… un piccolo drago! Tra amici magici e guerriere indomite, Ricky riuscirà a conquistare le torri nemiche e diventare l’eroe di cui Clash Royale ha bisogno?

 

La Bambina della luna e delle stelleLa bambina della luna e delle stelle di Kelly Barhill  (DeA – 24 ottobre, 10+)

Ogni anno, in una notte fredda e buia, i Saggi del Protettorato abbandonano un bambino ai margini della città. È un’offerta di pace per la strega che si nasconde nel bosco. Quello che i Saggi non sanno però è che Xan, la strega, è buona. Così buona da dividere la sua casa con il Mostro della Palude e con il Drago più Piccolo del mondo. Così, ogni anno, la strega si prende cura del bambino abbandonato. Lo protegge, lo nutre di polvere di stelle e lo accompagna nel paese dall’altro lato del bosco. Tutto cambia però la notte in cui Xan commette un terribile errore e usa la polvere di luna per nutrire la bambina, regalandole così meravigliosi poteri magici. Incapace di separarsi da lei, Xan decide di allevarla come una figlia e la chiama Luna. Ma la piccola sarà in grado di gestire gli straordinari poteri magici che ha ricevuto in dono?

 

Canto di NataleIl canto di Natale di Charles Dickens, illustrazioni di Elisa Paganelli (DeA – 31 ottobre, 8-10+)

24 dicembre. A Londra il freddo è pungente, ma non ferma i preparativi della Vigilia: il sindaco, il sarto, il contabile, sono tutti pronti per festeggiare il Natale. Invece il burbero Ebenezer Scrooge, asserragliato nel suo ufficio a contare monete, odia perdere tempo con simili sciocchezze: «Baggianate!» è il suo aspro commento davanti alla gioia del nipote. Eppure il vecchio avaro dovrà ricredersi. Quella notte, dopo la comparsa del fantasma di Marley, suo defunto socio, Scrooge riceverà la visita di tre spiriti e vivrà l’esperienza più terribile della propria vita, in volo sulla città attraverso il Natale del Passato, del Presente e del Futuro.

Bambini

Leone Camaleonte ArancioneLeone camaleonte arancione di Jane Clark & Britta Teckentrup (De Agostini – 3 ottobre, 3+)

A differenza dei suoi compagni camaleonti, che cambiano colore in base a dove si trovano, Leone rimane sempre… arancione! Per questo è alla ricerca di un posto che possa chiamare casa. Chissà se riuscirà mai a trovarlo! Un libro che aiuta i bambini ad accettarsi per come si è.

 

 

Qui comando ioQui comando io! (De Agostini – 3 ottobre, 3+)

Il piccolo Rino ha proprio la testa dura! È convinto di essere il capo della savana, e per questo spadroneggia su tutti gli animali… ma una brutta avventura gli farà capire che si sbaglia di grosso e che a fare i prepotenti non si guadagna un bel niente. Una tenera storia che insegna ai più piccoli il valore della condivisione.

 

Miraculous

Miraculous - Diaro segreto Attacco Illustrator Super Sticker Scacco matto in tv

Il diario segreto di Lady Bug, Chapter Book, L’attacco di Illustrator, Sticker Album (De Agostini – 3 ottobre)

Lei è mora, un po’ goffa, amante della moda e portatrice di fortuna come una coccinella. Per tutti si chiama Marinette Dupain-Cheng, ma segretamente è Lady Bug, l’eroina con superpoteri che veglia su Parigi. Lui è biondo, ricco, popolare e… sfortunato come un gatto nero! Nonché il ragazzo che fa battere il cuore di Marinette. Ufficialmente è Adrien, ma quando il dovere chiama diventa Le Chat Noir, partner di Lady Bug nella lotta contro il cattivo Le Papillon. Affiancati da un tenero kwami (Plagg per Adrien e Tikki per Marinette) e dotati entrambi di un accessorio magico (un anello per Le Chat Noir e un orecchino per Lady Bug) i due teenager terranno a bada le akumas al servizio del cattivo, ovvero diaboliche farfalle che trasformano comuni cittadini in nemici super malvagi!

Il diario segreto di Lady Bug – I personaggi principali e i loro segreti in un diario da leggere e compilare. Per le amanti di Marinette e di Lady Bug, un modo divertente e creativo per scoprire succosi retroscena della serie TV preferita.

Chapter book – Adrien è ospite nel show preferito da Marinette! Lei segue la puntata in TV e scopre che Le Papillon ha attaccato gli studios… è tempo di trasformarsi in LadyBug e passare all’azione!

L’attacco di Illustrator – Un ragazzo con la passione del disegno e un debole segreto per Marinette… è lui l’inconsapevole super cattivo in questa nuova avventura di Lady Bug e Le Chat Noir!

Sticker Album – Con pose e ambientazioni provenienti dall’artwork ufficiale della serie TV, per un albo di adesivi coloratissimi da attaccare e staccare.

 

Tra i dinosauri del mondoTra i dinosauri del mondo (De Agostini – 3 ottobre, 8+)

Un’enciclopedia magnificamente illustrata sullo straordinario mondo dei dinosauri. Con immagini a colori, mappe e grafici per uno straordinario viaggio nella preistoria. Una guida autorevole da sfogliare a casa e da portare a scuola.

 

 

 

YoYogaYo Yoga! (De Agostini – 10 ottobre, 8+)

Dopo il successo su DeA Junior, Yo Yoga! approda in libreria: i segreti dello yoga spiegati ai bambini, in una scatola ricca di giochi e curiosità. Con l’artwork ufficiale della trasmissione, la maestra Renata Centi e il testimonial d’eccezione Francesca Senette parlano agli yo!ogini e alle loro mamme.

Yoga per bambini: un gioco, un allenamento per il corpo, un rinforzo per la mente. Una pratica sempre più in voga e a cui le mamme sono molto sensibili, grazie ai benefici mentali e fisici garantiti dalla disciplina specie durante i fondamentali anni della crescita. Lo yoga rinforza e allunga il corpo, aumenta l’equilibrio, l’elasticità, la coordinazione e le abilità motorie dei piccoli. Il bambino che fa yoga impara a perseverare, essere paziente, a lavorare per ottenere un risultato e per raggiungere i propri obiettivi.

 

Tutti i colori degli animaliTutti i colori degli animali (De Agostini – 10 ottobre, 8+)

Un affascinante viaggio nel mondo degli animali con una bussola molto originale a segnare la rotta: i colori! Rosso, giallo, arancio, verde, blu, viola… In una suggestiva carrellata di immagini, creature piccole e grandi, insolite o familiari, si trovano fianco a fianco per ricreare tutte le sfumature dell’arcobaleno. Un libro incantevole, che offre uno sguardo inedito sulla natura e ci lascia stupiti, ancora una volta, di fronte alle sue straordinarie meraviglie.

 

Un cucciolo in famigliaUn cucciolo in famiglia di Simone Dalla Valle (De Agostini – 17 ottobre, 8+)

In occasione della nuova stagione di Missione cuccioli, in onda su DeA Kids, torna in libreria questo manuale serio e scherzoso al tempo stesso in cui il dog trainer Simone Dalla Valle svela tutti i segreti del mondo canino: dalla scelta del cucciolo al gioco, dall’alimentazione al posto della cuccia, dal comportamento alla coabitazione. Ricco di fotografie e di consigli mirati, il libro si rivolge a bambini, genitori e a tutti coloro che vogliono adottare un piccolo amico a 4 zampe!

 

CoccolarioCoccolario di Alberto Pellai e Barbara Tamborini (De Agostini – 24 ottobre)

Un pregiato volume con 30 coccole per addormentarsi, attimi preziosi da vivere con il proprio figlio per trasformare l’educazione emotiva in un momento indimenticabile. Le coccole sono uno splendido e potente canale di comunicazione tra il genitore e il bambino. Attraverso il contatto fisico il tempo speso insieme diventa un insostituibile momento di felicità condivisa in cui il piccolo sperimenta intimità e tenerezza. Per rafforzare il legame con mamma e papà, nutrire lo spirito e accrescere la sensazione di amore, protezione, sicurezza del nido.

 

Il mondo sotto i miei piediIl mondo sotto i miei piedi di Charlotte Guillan e Yuval Zommer (De Agostini – 24 ottobre, 6+)

Vi siete mai chiesti che cosa c’è sotto l’asfalto che calpestiamo ogni giorno? Questo libro meravigliosamente illustrato ci porta alla scoperta del sottosuolo, strato per strato, in un viaggio appassionante fino al centro della Terra e ritorno. Dai tunnel della metropolitana alle grotte sotterranee decorate da stalattiti e stalagmiti, dalle tane degli animali ai resti delle civiltà passate, dalle miniere di pietre preziose al cuore infuocato del nostro pianeta: una suggestiva immersione in un mondo invisibile ma ancora più affascinante di quello che solitamente abbiamo davanti agli occhi.

 

S.O.S. NannaS.O.S Nanna. Come risolvere il problema in 7 giorni di Alberto Pellai e Barbara Tamborini (De Agostini – 31 ottobre)

Un prezioso strumento di formazione al giusto riposo, pensato per i genitori, per i bambini che faticano ad addormentarsi nel lettino e per quelli che già lo fanno con… qualche difficoltà. Un ricco kit composto da 4 gadget, 1 libretto di filastrocche da leggere e 1 prontuario a uso delle mamme e dei papà attenti al benessere dei propri figli. Un percorso breve ed efficace a firma della coppia Pellai-Tamborini, educatori e autori da record di vendite.

Varia

Mindful eatingMindful Eating di Andy Puddicombe (10 ottobre)

Una semplice dieta, spesso, è solo una risposta rapida e temporanea a un problema ben più complesso; non è quasi mai una soluzione permanente. Per arrivare a stare bene con il nostro corpo non serve fare una lista di piatti proibiti: è invece necessario sviluppare abitudini alimentari sostenibili e realmente efficaci. Andy Puddicombe, ex monaco buddista e guru internazionale della mindfulness, ha scritto un libro utile, intelligente e alla portata di tutti che ci spinge a riflettere e a diventare più consapevoli del nostro rapporto con il cibo e delle nostre scelte alimentari. Un percorso che, associato alle tecniche di meditazione, a un programma integrato di 10 giorni e a una app specificatamente progettata, conduce a un cambiamento definitivo del nostro stile di vita, per diventare più presenti, più appagati e riuscire a seguire spontaneamente un’alimentazione più salutare.

 

Messaggi dal sottosopraMessaggi dal sottosopra. Dentro il mondo di Stranger Things di Guy Adams (17 ottobre)

Messaggi dal Sottosopra è un libro fan made, un insieme di curiosità e approfondimenti scovati tramite fermo-immagine, gossip, letture sconfinate e soprattutto una grande passione: gli Anni ’80.

Diviso in otto capitoli, come le otto puntate della prima stagione, il libro avvicina il lettore con un breve riassunto dell’episodio, per poi focalizzare l’attenzione sulle singole curiosità in esso contenute. Dalle teorie complottiste e gli esperimenti effettuati dal governo americano durante la Guerra Fredda come il Montauk Project, alle canzoni dei Clash e di David Bowie che rendono indimenticabile la colonna sonora, ai capolavori del cinema che hanno ispirato i fratelli Duffer come Alien e Terminator. Fino ad arrivare al grande maestro della letteratura horror: Stephen King, da cui i Duffer hanno attinto a piene mani, trovando anche ispirazione per il logo della serie. Non mancano nemmeno curiosità sugli attori. Lo sapevate che Barb e Steve si sono immedesimati a tal punto nei loro personaggi da improvvisare le storyline direttamente sul set?

 

Agenda di Suor Germana 2018Agenda Casa Suor Germana 2018 (17 ottobre)

La serie da oltre 250.000 copie vendute. L’insostituibile agenda di suor germana, uno straordinario repertorio di ricette, consigli, idee e spunti di riflessione.

Ricca di rubriche, suggerimenti, curiosità, torna puntuale l’Agenda Casa di Suor Germana, uno dei titoli più noti e longevi di De Agostini. Ogni giorno una ricetta, una rubrica interessante, una pillola di saggezza, ogni domenica i passi evangelici puntualmente commentati, e soprattutto i preziosi Consigli di Suor Germana, dispensati con la consueta saggezza. Tra le nuove rubriche: popoli lontani (tradizioni e cucina); frasi famose dei vip; trucchi per risparmiare; genitori e fi gli; vitigni e tipologie di vino; gite per il fi ne settimana; idee regalo per grandi e piccini. La lettura quotidiana susciterà spesso una riflessione o un sorriso.

 

Ricettario di Suor GermanaRicettario di Suor Germana (31 ottobre)

Un’immensa raccolta di piatti della tradizione italiana, un ricchissimo patrimonio culinario: questo è il nuovo ricettario di Suor Germana, uno splendido inno alla famiglia e alla convivialità.

Trent’anni di ricette, dai pizzoccheri valtellinesi alle lasagne bolognesi, dalla farinata ligure agli gnocchetti sardi. E poi gli sfiziosi antipasti, i secondi di pesce e di carne, le verdure, le pizze, le focacce e i dessert. Tutti i piatti uniscono la fantasia di Suor Germana con il suo rispetto per la nostra cultura e i prodotti della nostra terra. Le ricette sono state suddivise, per una più agevole consultazione, tra piatti per tutti i giorni e piatti per la festa, con le rispettive sottocategorie: antipasti, primi, secondi e dessert.


S&K e Frassinelli

Lunga vita

La longevità dipende da noi. E dalle scelte che facciamo ogni giorno. Un libro che finalmente ci aiuta ad avere le informazioni corrette, a evitare bufale ed errori e che fornisce le risposte ai dubbi e alle questioni più controverse.

5 settembre 2017
Il tesoro nascosto

Un distillato di saggezza e spiritualità orientale sotto forma di brevi racconti, per chi cerca una pausa di riflessione in un mondo perennemente in corsa.

5 settembre 2017
La dieta dei muscoli

Una dieta essenziale, sicura e facile da seguire basata sulla “ciclizzazione delle calorie”. Ideata per riattivare il metabolismo, stimolare la perdita di peso, scolpire il corpo e mantenersi in forma per tutta la vita.

5 settembre 2017
Inglese in 24 ore

Un manuale indispensabile per chi deve cominciare da zero e vuole cavarsela in ogni situazione, ma anche per chi non usa mai l’inglese e ha bisogno di rinfrescarlo in poco tempo.

12 settembre 2017
Infinito presente

L’Alzheimer entra nelle nostre vite sempre più frequentemente.

E porta via non solo i ricordi degli anziani ma anche una parte di identità dei loro figli.

12 settembre 2017
Il pesce che scese dall'albero

La dislessia colpisce due milioni di persone in Italia: Francesco è una di loro, ma si è preso una bella rivincita.

12 settembre 2017
Il segreto della fertilità

La prima guida per aumentare naturalmente la fertilità.

La via naturale per superare le difficoltà al concepimento.

19 settembre 2017
Crea la vita che vuoi

Come sbloccare il tuo massimo potenziale nascosto e cambiare per sempre quello che non funziona nella tua vita.

19 settembre 2017
Fimminedda

Nel suo primo libro, Michele Guardì racconta, con ironia e profonda umanità, una storia (quasi) vera ambientata nella sua Sicilia.

26 settembre 2017
Armatevi e morite

“Se nel primo atto c’è una pistola, è molto probabile che nel secondo o nel terzo sparerà…” A. Checov

Perchè la difesa fai da te è un inganno (e non è di destra).

19 settembre 2017
Ad Auschwitz ho imparato il perdono

L’odio incatena agli abusi subiti, il perdono consente di andare avanti senza dimenticare quello che è stato.

26 settembre 2017
Cuori contro

A dieci anni dal successo di Cuori neri, Luca Telese torna in libreria per raccontare le ferite sempre aperte di una stagione di lotta e di piombo.

26 settembre 2017
Paper Palace

Dopo Paper Princess e Paper Prince, in arrivo il terzo volume della serie n. 1 del NY Times, che ha conquistato le lettrici e i vertici delle classifiche.

5 settembre 2017
Siate ribelli, praticate gentilezza

Da una delle voci più note del web, un libro che è un racconto, una confessione, un atto d’amore.

5 settembre 2017
Valerian e la città dei mille pianeti

Arriva il romanzo ufficiale di uno dei film più attesi del 2017, con un cast stellare e la regia di Luc Besson. Nelle sale dal 21 settembre.

5 settembre 2017
Non preoccuparti, la vita è facile

L’atteso seguito del best seller La gente felice legge e beve caffè, che ha conquistato migliaia di lettrici in tutto il mondo, tanto da convincere Hollywood a trarne un film, in produzione per la Weinstein Company.

12 settembre 2017
L'orizzonte, ogni giorno, un po' più là

Un viaggio che è un sogno, una sfida: 1000 giorni, 5 continenti, 44 paesi, senza prendere aerei e con un budget giornaliero di 15 euro.

Un’avventura diventata fenomeno sui social.

12 settembre 2017
Numb. Anna

Da Wattpad arriva in libreria, in una nuova, inedita versione, la storia d’amore italiana vincitrice dei Wattys 2016.

Diego Ferra, con una scrittura intensa e carica di emozioni, ha saputo conquistare il cuore delle lettrici.

19 settembre 2017
Anna che sorride alla pioggia

La storia di Anna, nata con un cromosoma in più, e della sua famiglia raccontata con tanta tenerezza e ironia da papà Guido.

Buone notizie secondo Anna è anche una pagina Facebook dove Anna condivide, con 30 mila followers, la sua vita quotidiana.

19 settembre 2017
Tiro libero

Ispirato a una storia vera, è la vicenda di un ragazzo che si trova ad affrontare una malattia tremenda, e lo fa con paura e rabbia, fino a quando non trova un motivo per lottare.

Il film Tiro libero sarà al cinema dal 21 settembre.

19 SETTEMBRE 2017
L'amore è un attimo

Dopo il sensuale e intenso Sei in ogni mio respiro e l’atteso sequel Non ti lascerò cadere, torna in libreria Jessica Park, tra le cinquanta autrici contemporanee più popolari su Amazon.

Un romanzo brillante e romantico sull’imprevedibilità dell’amore e della vita, perchè, a volte, bastano tre minuti per cambiare ogni cosa.

26 settembre 2017
La sposa era vestita di bianco

La regina incontrastata della suspense, Mary Higgins Clark, e la giovane stella nascente del giallo americano, Alafair Burke, nel loro secondo romanzo scritto a quattro mani.

La giornalista del programma Under Suspicion indaga sulla sparizione di una giovane sposa, scomparsa il giorno del suo matrimonio.

26 settembre 2017
La sceneggiatura

I romanzi di Don Carpenter sono considerati dei classici moderni dalla critica internazionale.

La sceneggiatura (titolo originale Turnaround, 1981) è uno dei tre romanzi che Don Carpenter ha dedicato al mondo di Hollywood. Frassinelli lo pubblica per la prima volta in Italia.

5 settembre 2017
Le venti giornate di Torino

«Ci voleva una città magica, e i portentosi, terribili eventi di quelle venti giornate, per immaginare l’arrivo di Mark Zuckerberg e di Facebook con quarant’anni di anticipo, svelando persino il lato oscuro dei social media con un’intuizione che sa proprio di chiaroveggenza.» La Stampa

19 SETTEMBRE 2017

 


SAFARA’ EDITORE

Tra i migliori romanzi dell’anno del New York Times

In un edificio privo di finestre in un remoto quartiere di un’immensa città, la nuova assunta Josephine immette una serie infinita di numeri in un programma conosciuto solo come Database. Mentre i giorni si inanellano l’uno all’altro insieme alle pile di indecifrabili documenti, Josephine sente nascere dentro di sé un’inquietudine sempre più sottile e penetrante. Dopo l’inspiegabile sparizione di suo marito, in un crescendo vertiginoso Josephine scoprirà che la sua paura, divenuta oramai terrore, era pienamente giustificata.

L’Accademia di Anjur di Federica Petroni

Buon giovedì amici lettori! Eccomi ritornata dopo giorni di assenza con una nuova recensione, ma prima di iniziare a parlarvene voglio annunciarvi che finalmente ho comprato la nuova libreria! Ebbene sì, i miei amatissimi libri hanno una casa, un letto dove riposare e sentirsi fieri 😉

Chi mi segue su instragram avrà visto un paio di foto, ma non ho ancora rivelato l’intera library, per cui mi chiedevo, vi piacerebbe un video di un bookshelf tour? 😀 Fatemi sapere giù nei commenti 😉

Bando alle ciance e proseguiamo con la recensione di oggi! Di quale lettura parleremo? “L’accademia di Anjur” di Federica Petroni edito La corte Editore!


TRAMA

“L’Accademia di Anjur, la più grande e antica istituzione dello Stato, è arrivata a fare le selezioni nel piccolo paese dove vive Shani. Entrare in Accademia è un sogno di molti, ma solo pochi eletti possono accedervi. Inizialmente esclusa, Shani riuscirà invece a conquistare il suo posto nell’Accademia dopo aver scoperto, a sorpresa, di avere il Dono e poter controllare l’Archean. Shani lascerà così il suo paesino per entrare nell’Accademia e iniziare l’avventura più grande della sua vita. Ma all’Accademia le regole sono ferree e i pericoli sono tanti e Shani, che rischia di essere espulsa, verrà coinvolta in un complotto che rischia di portare alla guerra civile.Di chi potrà fidarsi? Ma soprattutto, riuscirà proprio lei, così derisa da tutti, a fermare la guerra prima che inizi e a riguadagnarsi il suo posto all’Accademia per l’anno successivo?”


Ho iniziato a leggere l’Accademia di Anjur non sapendo cosa aspettarmi, se potesse piacermi, se fosse nelle mie corde oppure no. Non so dirvi cosa mi abbia colpito e intrigato maggiormente, forse la parola “accademia”, forse anche un po’ la copertina, fatto sta che ho iniziato questa avventura in un mondo sconosciuto con accanto a me solo Shani, la nostra protagonista.

Sfogliavo le pagine con naturalezza, dolcezza, e imparavo, conoscevo luoghi e persone, realtà e situazioni, e così in breve tempo questa lettura è diventata una dipendenza. Arrivavo a sera con la voglia matta di poter riprenderne a leggere e continuare quel viaggio. Ipnotico e suggestivo, così descriverei questo libro. Staccarsi dalle pagine era per me impossibile e ciò accadeva solo allo sfinimento, alla chiusura delle palpebre.

Scrivendo ora ricordo l’emozione nella lettura, la mente che abbandonava la realtà e l’immaginazione che volava alta. Come avrete quindi capito, ho adorato questo libro, questa storia, ed è stato triste leggere la parola fine. Sono legata ormai a Shani, è diventata un’ amica, una sorella, un personaggio che resta, così come l’avventura che si è ritrovata a vivere, originale senza alcun dubbio! Ho apprezzato moltissimo la crescita dei personaggi, i dialoghi divertenti e schietti, ho amato un po’ meno però alcune descrizioni, le avrei preferite  più descrittive e precise, e mi sarebbe piaciuto vivere magiormente l’accademia come ambiente. Nonostante questo la noia non mi ha mai assalita, l’originalità dell’autrice è da apprezzare e spero venga coltivata al meglio! 🙂

Consiglio la lettura di questo bel fantasy a tutti quanti e ringrazio la casa editrice per aveemi dato la possibilità di leggere questa meraviglia! 😉

Potete acquistare il libro su amazon a questo link —> L’accademia di Anjur: Il numero trentuno

 


 Fatemi sapere nei commenti cosa pensate di questa lettura e se volete il bookshelf tour della mia nuova libreria 😀

Akram Salim, come il Dio…di Sabrina Guglielmi

“Una baracca tra tante baracche, una donna tra tante donne, uomini e bambini che come unico gioco dell’infanzia hanno il furto di un giorno di vita in più: Halima terzogenita di dieci figli non si arrende e neppure il suo sventurato esserino che vuole affacciarsi in questo niente; così coraggiosamente decide con Nabil di tentare l’impossibile.”


Buon giovedì amici lettori! Eccomi qui con un’altra recensione libresca edita Giovane Holden Editore!

La lettura di oggi tratta un tema a me molto caro, l’immigrazione nel nostro paese, per cui ho dedicato a questa lettura un’attenzione maniacale.  A voi la recensione! 😉


TRAMA

“Nabil e Halima sono una giovane coppia di sposi sudanesi. Il loro sogno è quello di lasciare il paese alla volta dell’Italia dove sperano di costruirsi una vita e di dare un futuro al figlio che aspettano. Grazie alla generosità dei parenti riescono a mettere insieme un po’ di denaro e si aggregano a un gruppo per tentare, attraverso la Libia, di imbarcarsi e affrontare la traversata del Mediterraneo. Purtroppo i soldi racimolati con tanta fatica non sono sufficienti per entrambi, così Halima è costretta a restare in stallo al campo base in attesa che Nabil mandi il denaro necessario.
Il giovane sudanese si confronta ben presto con una realtà che poco ha a che vedere coi suoi sogni, ma non dispera e si adatta a condizioni di lavoro disperate pur di riscattare la moglie e il figlio che deve nascere.
Una storia appassionante, agrodolce.”


Attraverso le vite di Nabil e Halima il lettore vive alcune delle tristi realtà che affliggono i migranti nel nostro paese al giorno d’oggi. A rendere tutte le vicende ancor più reali e vive sono i pensieri, i ragionamenti ed i sentimenti che spingono i protagonisti a compiere delle scelte, a mutare la loro vita ed indirizzarla in luoghi e situazioni che mai si sarebbero aspettati di attraversare.

Ho apprezzato gli aspetti più realistici, la disperazione, la povertà, l’umiliazione e l’amore che plagia un uomo tanto da renderlo irricnoscibile ai suoi stessi occhi. Nelle parole e vicissitudini di Nabil, ho visto la realtà degli uomini che vedo ogni giorno sotto al sole nei campi della mia città. In queste pagine ho visto il mare prepotente prendersi la vita senza guardare in faccia nessuno. Nei gesti protettori di Halima ho visto gli occhi di una donna che ama nonostante tutto, nonostante tutti.

Questo romanzo raccoglie spaccati di vita vera, più smussati e resi meno aspri attraverso la scrittura dell’autrice. Devo esser sincera, amo, in questi casi, un racconto duro e crudo, quasi raccapricciante che mi colpisca le membra come un pugno, ma ciò ovviamente è soggettivo. Nonostante questo le pagine volano, ci si affezziona ai protagonisti, agli uomini che attraversano la vita di questi personaggi, uomini come Vincenzo, che nonostante la paura decide di aiutare ed infine amare.

Il colpo di grazia l’ho avuto con Salim, il pargoletto sopravvissuto grazie alla forza di Nabil e Halima. Un ragazzo nato in Italia, che anch’esso da senza riserva alcuna, pur di aiutare.

Ahh che bella parola “aiutare”, è una delle mie preferite. Aiutare qualcuno. Dare una mano. Cambiare la giornata o persino la vita a quella persona. Cosa c’è di più bello di questo mi chiedo?

Attendevo un finale glorioso per questo romanzo, forse anche scontato, ma che mi avrebbe fatta sentire felice e piena di speranza ed invece così non è stato. Purtroppo la nota dolente l’ho avvertita forte e chiara.

In queste pagine, come nella vita reale, non si incontrano solo persone bisognose e buone, ma anche aguzzini, gente insensibile, gente che a questo mondo forse non dovrebbe nemmeno esserci, ma mi chiedo… concludere un romanzo ( di cui possiamo controllare le vicende) con un gesto non etico, non umano, era davvero necessario?E’ davvero questo il modo di far “giustizia”, il modo di sentirsi finalmente “liberi” che vogliamo trasmettere? La violenza ripaga l’ingiustizia?

Con questa riflessione concludo la recensione ringraziando la casa editric eper l’invio della copia e la possibilità di lettura.  Potete aquistare il libro direttamente sul sito della casa editrice o su Amazon dove potrete leggerne l’estratto:

Akram Salim, come il Dio…

Neve di Maxence Fermine

“Sopravvisse perché ciò che vide quella notte, quella cosa, quella straordinaria cosa venuta anch’essa dall’altra sponda del reale, quella cosa sublime e bella era la più bella e sublime immagine che mai gli fosse stato concesso di vedere in tutta la sua vita. E quell’immagine non poté mai più dimenticarla.
Quella cosa così bella era lei.”

( Maxence Fermine)

In questo sabato 12 Agosto, sono finalmente pronta a recensire una perla della letteratura, un autore d’altri tempi, che con le sue languide parole è riuscito ad intrappolarmi dentro ad un sogno, ad una bolla per tutto il tempo della lettura.

Trama

“Giappone, fine Ottocento. Yuko, diciassettenne ribelle, lascia la famiglia per diventare poeta. Ma la sua poesia, dedicata interamente alla neve, è troppo bianca, e per imparare a darle colore Yuko deve seguire gli insegnamenti del vecchio poeta Saseki, ormai divenuto cieco. Saseki, attraverso il racconto della sua passione per Neve, una ragazza bellissima venuta dall’Europa e scomparsa mentre cercava di attraversare un precipizio sospesa su una fune, insegna a Yuko la forza e la potenza dell’amore. E con questo insegnamento Yuko diverrà non solo un grande poeta ma – cosa più importante – un essere umano capace di amore.”

Neve, non è una lettura per tutti. E’ uno di quei libri o che li si ama o li si odia.
È poesia. Non necessita di una trama o di personaggi elaborati, i versi fanno tutto da se.
La scrittura di Fermine è languida, caratteristica come un dialetto che sta terribilmente stretto ad un estraneo del posto. Con questo autore o ci si sente in famiglia oppure no, o lo si vive in modo trasportato lasciando fuori tutta la razionalità che si ha dentro oppure tanto vale non leggerlo affatto.
Per amare le pagine di questo libro, secondo me, bisogna affrontarlo proprio come farebbe un bambino, senza se e senza ma andrebbe alla scoperta delle parole e delle sensazioni lasciandosi travolgere, senza fare domande alcune, semplicemente ne godrebbe la bellezza.
Questo è “Neve“, la bellezza sotto forma di parole.
La bellezza del mondo, delle piccole cose, della quotidianeità sopravvalutata, dell’amore di ciò che ci circonda.
E tutto nasce dalla neve, dal candore indescrivibile, dalla sua purezza e dalla sua infinita bellezza.
Un po’ di parte, ahimè, lo sono.  Essa mi da pachetezza e speranza.
Al cadere dei suoi fiocchi mi si apre il cuore e mi si illuminano gli occhi. Per me è come una nascita, una nuova possibilità. La neve sterilizza e risana, la amo per questo. Adoro la sua freschezza, la sua capacità di intorpidire le mani al solo tocco e al tempo stesso i dolori dell’anima.
Per cui questa lettura è per me un enorme si! Consigliatissima per chi ama l’astrosità, il diverso! 😀

E voi amici lettori, avete mai letto questo libro o qualcosa di questo autore? 🙂

ORGANIZZO UN GIVEAWAY! :D

Buooon venerdì amici lettori! 😀 Ho deciso di organizzare un giveaway, così senza una reale ragione! Infondo, perchè dovrei averne una? 😉

Ho deciso che ne organizzerò qualcuno molto spesso, come mai? Beh, ho pensato che per un lettore è sempre bello avere l’oppotunità di vincere un libro e per me è un piacere poterne dare la possibilità. Perchè organizzarne  spesso? Sarò sincera, attualmente non ho la possibilità economica di acquistarne di nuovi  e metterli in palio, infatti, chi mi segue sa che compro prevalentemente libri usati proprio per questo motivo, ma qualche giorno fa, al mercatino, mi sono accorta di alcuni titoli che io avevo già oppure che personalmente non mi sarebbero forse piaciuti, ma che costavano pochi euro rispetto al costo originario ed erano in perfette condizioni, quindi, perchè non dare la possibilità a qualcuno di avere quei titoli?

Non so se l’idea vi possa piacere, ma perchè non provarci? Per cui, questa volta vi propongo 3 libri differenti tra loro fra cui il vincitore potrà scegliere 🙂


  1. AMY BRILL- IL SENTIERO DELLE STELLE

amy-brill

“Isola di Nantucket, 1845. Come ogni notte, Hannah Price si arrampica sulla terrazza e scruta il cielo con il piccolo telescopio dono del padre. Scoprire una cometa: che rivincita sarebbe, per lei che di giorno fa la bibliotecaria e di notte ruba al sonno qualche ora per leggere il disegno mutevole di quelle lucine così piene di mistero. Per lei che è destinata invece a sposare un uomo che non ama, e a vedere chiudersi così tutte le possibilità che la vita potrebbe spalancarle davanti. Un giorno, però, alla sua porta bussa Isaac, un marinaio di colore delle Isole Azzorre: vorrebbe imparare a leggere le stelle per orientarsi nella navigazione. In quegli occhi scuri, così diversi dai suoi, Hannah scorge la sua stessa passione, lo stesso desiderio di superare i confini della propria condizione attraverso la conoscenza. Nelle lunghe notti trascorse a osservare il cielo, tra i due germoglierà l’amicizia e, poi, l’amore che sconvolgerà per sempre le loro vite. “

2. ANGELO FRANCO – CHORAMS

_chorams-1390890890.jpg

“Il Regno di Chorams è in pericolo. Nella Valle della Vita è scomparsa la perla della Speranza. Solo un giovane, venuto da un altro mondo, con animo puro potrà recuperarla come narra la profezia raccolta in un’antica poesia. “Il sogno di un forestiero che in Chorams per esso viene e, puro e innocente, la Speranza ridona”. Egli è Oscar, che leggendo un misterioso racconto da un antico volume, si trova catapultato in questo mondo fantastico, ma sull’orlo di una terribile guerra. I principati di Ran, Reghor, Seramis e Nadipan si sono ribellati al sovrano, Althor II, e avanzano minacciosi verso la capitale del Regno: la santa Orazhin.”

3. OSCAR WILDE- IL RITRATTO DI DORIAN GRAY ( Questa edizione l’ho comprata l’anno scorso, io ne ho già una copia e vi era tanto piaciuta per cui… 🙂 )

uig87g.jpg

“Dorian Gray, un giovane di straordinaria bellezza, si è fatto fare un ritratto da un pittore. Ossessionato dalla paura della vecchiaia, ottiene, con un sortilegio, che ogni segno che il tempo dovrebbe lasciare sul suo viso, compaia invece solo sul ritratto. Avido di piacere, si abbandona agli eccessi più sfrenati, mantenendo intatta la freschezza e la perfezione del suo viso. Poiché Hallward, il pittore, gli rimprovera tanta vergogna, lo uccide. A questo punto il ritratto diventa per Dorian un atto d’accusa e in un impeto di disperazione lo squarcia con una pugnalata. Ma è lui a cadere morto: il ritratto torna a raffigurare il giovane bello e puro di un tempo e a terra giace un vecchio segnato dal vizio.”


Veniamo ora alle regole per partecipare al Giveaway!

  1. Seguire il blog
  2. Lasciare un commento qui sul blog, dove specificate che partecipate al giveaway, o sui vari social Facebook, Instagram, Twitter,
  3. optionl* seguire il blog sui social se vi va, re postare la foto su instagram e taggare chi volete 🙂
  4. Nel commento lasciatemi un e-mail o specificate dove posso contattarvi in caso di vincita.

Sotto ad ogni commento vi lascerò un numero ( se non dovessi farlo per qualsiasi motivo contattatemi), con il quale andrò a fare un estrazione con un sito, cercherò di registrare anche l’estrazione e la metterò o su facebook o su instagram per correttezza 🙂

Il giveaway scade il 1 settembre ore 23:59.



Spero che questa idea possa piacervi 🙂

 

 

BookHaul di Luglio!

Ebbene sì, questo mese il mercatino dell’usato mi ha letteralmente rovinata! ahahah

Per quanto riguarda le spese libresche, mi sono data allo shopping sfrenato, e vi dirò, mi sono anche trattenuta!!! 😀

Iniziamo! *_*


Sono riuscita a comprare usato da una ragazza gentilissima Red Ricing di Pirce Brown!

Red-Rising-Il-Canto-Proibito-Mondadori.jpg

Dopo di chè, sono partita per Bari e lì mi sono fermata ad un mercatino del libro usato! Questo è ciò che mi sono portata a casa quella giornata! *_*

ls.jpg100347.jpg

2684_Ifantasmidipietra_1225136094.jpg           $_35.JPG

4980-3.jpg           7957_fango_1290769230.jpg

38434.jpg     Città_di_cenere.jpg

shadowhuntervetro.jpg            shadowhunterangelicaduti.jpg

 

Poi, in scambio ho preso :

5546004.jpg                     3316_Nontimuovere_1233518643.jpg

 

Per il compleanno mi è stato regalato un volume che mi mancava, cioè:

4.jpg

E siccome, tutto ciò non mi bastava, alcuni giorni fa mi sono fermata ad un mercatino dell’usato che ho appena scoperto ed ho comprato…

1729673            arton18621.jpg

Lisola-delle-farfalle.jpg

Per concludere, la casa editrice Giovane Holden Edizioni, mi ha gentilmente inviato queste due letture di cui presto vi parlerò! 🙂

8113004_2552747.jpg

7961837.jpg


E voi? Cosa avete acquistato nel mese di Luglio? 😀

La rosa del Califfo di Renée Ahdieh

Buon primo Agosto amici lettori! Come state? Da me in Puglia il caldo è asfissiante e le temperature si alevano giorno dopo giorno!!!

Ma nonostante questo, non mi sono fermata nelle letture! 😀 Quest’oggi voglio recensirvi La rosa del Califfo, sequel di La moglie del Califfo di Renée Ahdieh!


Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…


Se avete letto la mia recensione del primo volume di questa splendida duologia, saprete già che l’ho letteralmente amato, tanto da non sapermi esprimere in altro modo se non  con “è perfetto”! Ho iniziato quindi la letture del secondo volume con tanta gioia e altissime aspettative, che purtroppo non mi hanno soddisfatto del tutto.

Chiunque avesse letto la saga, mi aveva incitato a leggerne il seguito assicurandomi che non me ne sarei assolutamente pentita. In tutte le recensioni lette ho solo sentito parlar bene di questo sequel definendolo nettamente superiore al primo volume.

Effettivamente lo è per certi versi. Mi spiego meglio. Ho apprezzato tantissimo la linearità dei personaggi, che come nel libro precedente si sono evoluti in modo naturale senza forzature ed hanno mantenuto questa linea per tutta la saga.

A mantenere vivo l’interesse della trama, sono tutti gli avvenimenti che accadono, che non permettono di definire questo libro statico!  😀 Le multitudini di azioni  compiute da ogni personaggio sono reali, vive, perfette insomma!

Quindi, vi starete chiedendo, cosa non mi ha soddisfatto!? Ebbene, le azioni, se pur vere e reali, sono estramamente prevedibili. Questo dettaglio mi ha lasciato l’amaro in bocca non facendomi sorprendere e meravigliare in nessuna pagina. Con questo non voglio assolutamente dire che questa lettura non mi sia piaciuta, anzi, ma resta il mio preferito La moglie del Califfo.

Un’altro dettaglio che non ho apprezzato  è stato il finale. Sarà che non apprezzo i “The end” anch’essi scontati in nessuna lettura, ma non mi ha fatto particolarmente impazzire, insomma, questo libro non  è stato un pugno nello stomaco per me!

Nonostante questo consiglio caldamente questa saga perchè è una delle più belle che io abbia mai letto!

E poi, mi sono innamorata di Khalid! ❤

E voi? Avete letto questa duologia, cosa ne pensate? Fatemi sapere 😉


 Qui il link per acquistare La rosa del califfo!

Il libro delle ombre- La profezia del ritorno di Stefano Lanciotti

Buongiorno amici! Questa mattina eccomi qui con un’altra recensione e un’altra lettura conclusa! Voglio per l’appunto, parlarvi de Il libro delle ombre di Stefano Lanciotti.

Mi è stato chiesto alcuni mesi fa di leggere e recensiore questo libro, e dopo mille peripezie sono riuscita a concluderne la sua lettura!

 


Trama

Chi è veramente Beryl Anderson? Lei è convinta di essere una ragazza come tante altre ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l’idea che esista un mondo del tutto diverso da quello che conosce, nel quale lei è una persona molto speciale, comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d’avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo intero.


Come dicevo prima, la lettura di questo libro è stata una continua lotta un po’per motivi personali e un po’ perché  mi son ritrovata dinanzi un volume che ho fatto fatica ad interpretare.  Ho vissuto l’intera storia con alti e bassi.

Devo dire che lo stile di scrittura non è fra i miei preferiti,( ma questo è un dettaglio strettamente personale), e questo motivo ha fatto si che  mi rallentasse nella lettura. H

o trovato momenti della trama molto avvincenti ed interessanti, ed altri estremamente lenti.

Al contempo, ho avuto una battaglia interiore nel trovare affinità con alcuni personaggi, senza alcun dubbio ho amato Beryl, la nostra protagonista. Mi è piaciuto il modo in cui è stato sviluppata la sua personalità e crescita, Ma purtroppo non hanno suscita in me altrettanta ammirazione gli altri personaggi.

A farmi comunque amare questo libro è stato il nuovo mondo creato dall’autore, Nocturnia. Ne sono stata letteralmente affascinta, cattura e ammaliata! 😀

Quindi, cosa dire? Questa lettura mi ha lasciato sicuramente un tumulto dentro sia positivo che negativo, e questo è importante in un libro, lasciare qualcosa a chi lo legge!

Voi lo avete letto? Conoscete l’autore? Fatemi sapere cosa ne pensate! 😉


Per Acquistare il libro: Il Libro delle Ombre (La Profezia del Ritorno Vol. 1)