Archivi tag: fantasy

Questo canto selvaggio di Victoria Schwab

Buon 13 Ottobre amici e buon venerdì! 😀 La mia costanza verso il blog sta diminuendo per via dei vari impegni che sto avendo ultimamente ed anche se il tempo per la lettura sta iniziando a scarseggiare leggere rimane pur sempre una parte focale della mia vita, come l’ossigeno in poche parole!

Quest’oggi vi porto la recensione de ” Il canto selvaggio” di Victoria Schwab, ( di cui non avevo mai letto nulla),edito Giunti Editore che ringrazio immensamente per la copia inviatami! ❤

Ma vediamo insieme di cosa parla questo fantasy così chiacchierato ed amato:


TRAMA

“Per anni Verity City è stata teatro di crimini e attentati, finché ogni episodio di violenza ha cominciato a generare mostri, creature d’ombra appartenenti a tre stirpi: i Corsai e i Malchai, avidi di carne e sangue umani, e i Sunai, più potenti, che come implacabili angeli vendicatori con il loro canto seducente catturano e divorano l’anima di chi si sia macchiato di gravi crimini. Ora la città è attraversata da un muro che separa due mondi inconciliabili e difende una fragile tregua: al Nord lo spietato Callum Harker offre ai ricchi protezione in cambio di denaro, mentre al Sud Henry Flynn, che ha perso la famiglia nella guerra civile, si è messo a capo di un corpo di volontari pronti a dare la vita pur di difendere i concittadini e ha accolto come figli tre Sunai. In caso di guerra la leva più efficace per trattare con Harker sarebbe la figlia. Così August, il più giovane Sunai, si iscrive in incognito alla stessa accademia di Kate per tenerla sotto controllo. Ma lei, irrequieta, implacabile e decisa a tutto pur di dimostrare al padre di essere sua degna erede, non è un’ingenua…”


Come vi ho pocanzi accennato, non avevo mai letto nulla di questa autrice tanto  amata. 

3099544.jpg Victoria ha pubblicato molte altre letture e fra i suoi successi vi è la saga “Shades of magic”, apprezzatissima anche dai lettori italiani! “Questo canto selvaggio”  le ha conferito altrettanta gloria permettendole così di spopolare anche in Italia. 

Ho iniziato con queste premessi le prime pagine  di questa lettura, con agitazione e fermento, che sono andati  via via aumentando pagina dopo pagina. I primi capitoli non sono stati semplici da affrontare, tutto è accennato, quel poco che basta per incuriosire il lettore ed invogliarlo a proseguire, senza rivelare troppo. Dopo alcune ore ero già a metà del libro con la bava alla bocca. Perchè? Avevo dinanzi una scrittura superba, impeccabile nelle descrizioni, calibrate, dialoghi semplicemente perfetti, veri, intriganti. Una trama originale, un mondo nuovo, tutto da scoprire avvolto da un alone grigio, oscuro. Per cui mi sono immersa, catapultata in questa storia insieme ai protagonisti che ho amato alla follia! Il mio preferito? August. A detta di molti è il preferito di chiunque abbia letto il libro. Sarà il personaggio in se, le sue caratteristiche caratteriali, sarà la sua storia aspra ed esasperante oppure sarà  il suo essere ad intrigare profondamente, ma August mi è entrato proprio nel cuore! ❤

Tutti i personaggi che  entrano a far parte della vicenda attiva, anche quelli secondari, hanno un loro perchè. Nessuno e niente è lasciato al caso, ogni pezzo è nato per incastrarsi al posto giusto. L’ambientazione è straordinaria, mi ricorda Capitol City di Hunger Games o la popolazione descrita in Maze Ranner! Mi sono così gasata, fomentata per questa lettura che dopo averla conclusa la notte ho sognato di trovarmi in quel mondo, i giorni seguenti ne ho parlato e riparlato dicendo << Bello, davvero bello! Da leggere assolutamente!>> e a distanza di una settimana sto soffrendo per l’attesa del secondo ed ultimo volume della saga!

Per cui: questa è una saga, una lettura consigliata? No. CONSIGLIATISSIMA CON OBBLIGO DI LETTURA! Soprattutto se amate le ambientazioni reali, situazioni oscure, forti emozioni e le associazioni al mondo di oggi manipolato dall’oscurità! 😉


Spero che la mia recensione vi sia piaciuta, e se vi ha convinto all’acquisto oppure lo eravate già, vi lascio il link del libro su amazon  🙂 –>

Questo canto selvaggio (I mostri di Verity Vol. 1)

 

A presto e a nuove letture!

Annunci

NOVITA’ DeA, FRASSINALLI, SPERLING & KUPFER, GOLEM EDIZIONI, F.FRILLI EDITORE, FERNANDEL EDIZIONI, FANUCCI EDITORE

Buon mercoledì lettori! Siamo giunti già all’11 Ottobre, roba da non crederci! Uno dei miei mesi preferiti sta volando via per raggiungere finalmente Dicembre, il Natale, la Neve e la conclusione di quest’anno. Sto andando un po’ troppo oltre per caso? Ahahah

Comunque a non finire mai sono le novità che ci popongono costantemente le nostre amate case editrici per cui vediamo cosa ci regalano in  questo autunno! 😉

FANUCCI EDITORE

Autonomous_Annalee_Newitz.png

 

Terra, 2144. Judith ‘Jack’ Chen è una vera e propria scienziata-pirata: la sua base operativa è un sottomarino, la sua missione piratare costosi farmaci e produrne delle alternative a basso costo, accessibili a tutti. Una sorta di Robin Hood in un mondo dominato dalle case farmaceutiche. Eppure, qualcosa è andato storto con la sua ultima partita di Zacuity: coloro che ne hanno fatto uso, sono andati incontro a effetti collaterali imprevisti, ridotti a veri e propri automi costretti ad azioni meccaniche e ripetitive che conducono la mente alla follia. Jack sa che se il farmaco da lei messo a punto si diffondesse, l’umanità intera ne sarebbe minacciata. Sulle tracce della scienziata, una coppia alquanto improbabile al soldo delle case farmaceutiche: Eliasz, un tormentato agente sotto copertura, e il suo fedele partner Paladin, un robot. Sarà nella frenetica ricerca di informazioni sul misterioso e potente farmaco di Jack che Eliasz e Paladin riusciranno a stabilire un legame inaspettato, oltre i confini tracciati dalle loro nature così diverse.

Un’avventura visionaria, intensa, che esplora i temi della libertà e del libero arbitrio in una società frenetica e frammentata, in cui la differenza tra umanità e intelligenza artificiale è ormai sempre più labile.

da giovedì 12 ottobre in eBook, €4.99
da giovedì 26 ottobre in libreria, €16

Heinlein_Straniero_in_terra_straniera.png

Valentine Michael Smith è nato durante la prima missione umana su Marte ed è l’unico sopravvissuto alla spedizione. Cresciuto dai Marziani, non è abituato al contatto con gli esseri umani, e al suo rientro sulla Terra è completamente inconsapevole di tutto ciò che lo sta aspettando. Michael, infatti, non ha idea di cosa siano le donne, non conosce le culture terrestri né il concetto di religione. Spedito sulla Terra dovrà imparare a diventare un umano e a comprendere i pregiudizi e le abitudini sociali, a lui alieni. Il suo ritorno è carico di conseguenze: è l’erede di un gigantesco impero finanziario, oltre che il padrone di Marte. Sotto la protezione dell’irascibile Jubal Harshaw, il giovane Michael scopre ed esplora il senso morale degli esseri umani e il vero significato dell’amore puro. Fonda una sua chiesa, predicando l’amore libero e diffondendo le capacità psichiche che ha acquisito dai Marziani, affrontando con forza e determinazione l’inevitabile destino riservato a ogni Messia. Le sue credenze e i suoi poteri, che vanno ben oltre i limiti dell’uomo, condurranno a una trasformazione che altererà inevitabilmente e per sempre gli abitanti della Terra…

da giovedì 12 ottobre in eBook, €9.99
da giovedì 26 ottobre in libreria, €22

Roberts_Ossessione.png

Naomi Bowes ha perso la sua innocenza il giorno in cui ha seguito il padre nel bosco, scoprendo la portata degli orribili crimini commessi dall’uomo. Da allora la felicità per lei è un lontano ricordo. Col passare degli anni, però, è riuscita ad andare avanti e a ricostruirsi una nuova vita a chilometri di distanza da tutto ciò che rappresenta il suo passato. Oggi è una fotografa di successo e vive, sotto il nome di Naomi Carson, in una vecchia casa disordinata, il luogo perfetto per un’esistenza anonima e silenziosa. Grazie all’aiuto dei gentili abitanti di Sunrise Cove, in particolare del determinato Xander Keaton, Naomi riuscirà a poco a poco ad abbattere ogni muro e liberarsi della solitudine che da sempre la accompagna. Uno spiraglio di luce e speranza farà capolino nella sua vita, insieme alla voglia di poter vivere come ha sempre desiderato. Ma le colpe di suo padre rischiano di diventare un’ossessione: in città, qualcuno conosce i suoi segreti e a Naomi non resta che scoprire l’identità del proprio persecutore prima che sia troppo tardi…

Un’imponente storia di forza e coraggio per sopravvivere alle ombre del passato.

da giovedì 12 ottobre in eBook, €4.99
da giovedì 26 ottobre in libreria, €18
————————————————


FERNANDEL EDIZIONI

Faccia di sale

Eraldo Baldini, Faccia di sale
Pagine: 144
Isbn: 9788898605668
Euro 13 
Collana: Fernandel
Leggi le prime pagine

È l’anno del Signore 1699 e il progetto di ricostruire una nuova città sul mare è stato finalmente realizzato. Sul luogo in cui sorgeva quella vecchia rimane solo la cattedrale, la chiesa di Nostra Signora delle Acque, sentinella solitaria della memoria e di terreni ormai vuoti e impaludati.
Luigi Derigo ha seguito ogni fase dei lavori. Ha visto demolire e sorgere case, ha convinto la sua gente a lasciare quella terra ormai preda degli acquitrini e delle febbri, per spostarsi sulla nuova linea di costa. A lui è toccato occuparsi dei vivi e preoccuparsi dei morti, per garantire loro degna sepoltura nella cripta della cattedrale. Ma proprio la notte prima di trasferirsi Derigo viene a conoscenza di un’orribile verità. Picchiato, sfigurato e creduto morto, viene buttato nella cripta, dove si risveglierà per iniziare un percorso prima di dolore e di terrore, poi di lenta guarigione del corpo, di vendetta e infine di risanamento dell’anima.
Con il sopraggiungere del Secolo dei Lumi inizia dunque il suo lungo viaggio dentro le tenebre della solitudine, della follia e dell’odio, fino a una “rinascita” a cui giungerà anche grazie all’aiuto di zi’ Pachina, una vecchia fattucchiera che conosce il cuore degli uomini.

Faccia di sale è una cruda parabola sul lato oscuro presente in ognuno di noi, e sulla necessità di far trionfare la luce.


DeA

Dolores REDONDO
TUTTO QUESTO TI DARÒ

9788851153274_7f77014a6a70202dbb109b3f1e879c58.jpg

Quando una coppia in divisa bussa alla sua porta, Manuel, scrittore di successo ossessivamente dedito alla stesura del prossimo bestseller, intuisce all’istante che dev’essere accaduto qualcosa di grave ad Alvaro, l’uomo che ama e al quale è sposato da anni. E infatti il corpo senza vita del marito è stato ritrovato al volante della sua auto, inspiegabilmente uscita di strada tra le vigne e i paesaggi scoscesi della Galizia, a chilometri di distanza dal luogo in cui Alvaro avrebbe dovuto trovarsi al momento dell’incidente. Sconvolto, Manuel parte per identificare la salma. Ma giunto a destinazione si ritrova invischiato in un intrico di menzogne, segreti e omissioni che ha al centro la ricca e arrogante famiglia d’origine del marito. Con l’aiuto di Nogueira, poliziotto in pensione dal carattere ruvido, e di Padre Lucas, il prete locale amico d’infanzia di Alvaro, Manuel indaga sulle molte ombre nel passato dei Muñiz Dávila e sulla vita segreta dell’uomo che si era illuso di conoscere quanto se stesso.

Serrato, sorprendente e ricco di atmosfera, Tutto questo ti darò è un thriller psicologico dalla sensibilità finissima, capace di indagare con la stessa onestà le dinamiche del cuore e quelle – troppo spesso malate – della nostra società.

Data di uscita: 17 ottobre
pp. 544 – euro 16,50
traduzione di Ascanio Temonte


DUNWICH EDIZIONI

shadow-gate-KINDLE.jpg

Eden.
Un nome paradisiaco per un posto partorito dalla mente di un
essere infernale. Non sapevamo che saremmo arrivati lì, una
volta attraversato il portale. Ma non avevamo scelta. C’era una
ragazzina scomparsa da ritrovare, un’esca troppo perfetta
perché potessimo resistere.
Eden.
Un luogo dove la mia magia e le mie protezioni non avevano
più alcun potere, dove gli spiriti erano tangibili quanto gli
esseri viventi. Un luogo dove Lerner era capace di esistere
fuori dallo specchio.
Eden.
Il punto d’inizio di un viaggio che ci avrebbe portati oltre i
confini del tempo e dello spazio.

F. FRILLI EDITORE

 

Vico_dell'Amor_Perfetto_per_web.jpg

Nuovo appuntamento con un’indagine dell’investigatore privato Giorgio Martinengo.

Dopo il buon successo dei precedenti “VINO ROSSO SANGUE” e “ASTI CENERI SEPOLTE” l’autore Fabrizio Borgio torna in libreria con un romanzo dalle tinte noir che siamo certi non lascerà il lettore deluso.

Un grande amore di gioventù non si scorda mai soprattutto se a ritrovarne il cadavere è un investigatore privato di nome Giorgio Martinengo. Vittoria Squassino è stata brutalmente uccisa e per il nostro protagonista comincia un’indagine a ritroso nel tempo, dove sullo sfondo di una Asti benestante, come lo erano gli anni ‘90, affiorano i difetti di un’intera nazione. La soluzione del caso non sarà una passeggiata ne’ per Martinengo ne’ per i lettori.

Morte_ad_Asti_per_web.jpg

Nuovo appuntamento con un’indagine dell’investigatore privato Giorgio Martinengo.

Dopo il buon successo dei precedenti “VINO ROSSO SANGUE” e “ASTI CENERI SEPOLTE” l’autore Fabrizio Borgio torna in libreria con un romanzo dalle tinte noir che siamo certi non lascerà il lettore deluso.

Un grande amore di gioventù non si scorda mai soprattutto se a ritrovarne il cadavere è un investigatore privato di nome Giorgio Martinengo. Vittoria Squassino è stata brutalmente uccisa e per il nostro protagonista comincia un’indagine a ritroso nel tempo, dove sullo sfondo di una Asti benestante, come lo erano gli anni ‘90, affiorano i difetti di un’intera nazione. La soluzione del caso non sarà una passeggiata ne’ per Martinengo ne’ per i lettori.

Il_sole_era_freddo_per_web.jpg

Gli avvenimenti narrati in questo nuovo romanzo di Roberto Gandus si rifanno a un fatto di cronaca nera di Torino del 26 febbraio 1972 tra i più torbidi e morbosi di quel periodo.
Al commissario Lemonier viene affidato il caso di un travestito trovato ucciso tra i rovi del cimitero Monumentale di Torino.
L’indagine del travestito si intreccia e pare collegarsi con il ritrovamento di un giovane morto nelle acque del Po nei polmoni del quale viene rinvenuta acqua di mare.
Il romanzo si arricchisce di alcuni personaggi come l’anomala coppia di portiere di uno stabile: Carlo, detective mancato e Bruna che grazie alla “planchette” (comunemente chiamato “il bicchierino”) parla con i defunti e scandaglia il mistero.
Questa prima indagine del commissario Lemonier risulterà di difficile soluzione sino al colpo di scena finale che spiazzerà non solo il commissario stesso ma anche il lettore.


GOLEM EDIZIONI

Due uomini e una culla di Andrea Simone
Un diario autentico ed emozionante  con la prefazione di Lella Costa.
Anna è una bambina particolare: ha due papà.  È stata scelta, decisa, voluta e concepita da due uomini.
Tutto è nato nel novembre 2012…
Sogni, speranze, paure, l’ingresso nelle Famiglie Arcobaleno, la scoperta di un mondo nuovo:  l’incredibile viaggio da Milano a Los Angeles a San Francisco che ha reso  Andrea e suo marito Gianni i genitori più felici della terra.

Con le migliori intenzioni di  Maria Antonietta Macciocu – Donatella Moreschi
Un thriller intenso sul golfo di Lerici.
Un misterioso ed efferato delitto scuote gli animi degli abitanti di Lerici: una vendetta privata o un maniaco omicida? Tra infiltrazioni della mala, tratte di esseri umani e un vortice di inspiegabile violenza, un’intensa caccia a un assassino, un ladro di innocenza che non ha intenzione di fermarsi, ma è pronto a colpire ancora e ancora…

Il libro di Josh di Lorenzo Fusoni
Un nuovo esperimento narrativo: oltre il teatro, più di un dialogo, un corale e ironico flusso di coscienza.
Josh parla fluentemente il francese, prenota voli intercontinentali e ha letto l’intera opera di Dickens: nulla di strano… se non avesse otto anni! Una riflessione profonda e complessa sulla necessità di immaginare e creare nuovi mondi per evadere da una realtà spesso cupa e solitaria.

Delitti in prima classe di Gianna Baltaro
Il quinto romanzo della Signora del giallo torinese.
Malavita e segreti oceanici per Andrea Martini: per ritrovare alcune matrici usate per stampare dollari falsi, il commissario si imbarca sul transatlantico Augustus, destinazione New York, ma tra le onde il mistero si infittisce…


SPERLING & KUPFER

Bad boy 4.&amp;nbsp;Mai e per sempre

A GRANDE RICHIESTA UN QUARTO, INASPETTATO CAPITOLO DELLA SERIE CHE HA CONQUISTATO LE LETTRICI DI STATI UNITI E SPAGNA E LA TOP 10 DEI LIBRI PIÙ VENDUTI IN ITALIA.

BLAIR HOLDEN È UNA DELLE AUTRICI PIÙ SEGUITE DI WATTPAD, DOPO ANNA TODD.

31 ottobre 2017
Un cervello sempre giovane

Le ultime scoperte delle neuroscienze dimostrano che si può contrastare l’invecchiamento del cervello e favorire la nascita di nuovi neuroni.

3 ottobre 2017
La principessa che aveva fame d'amore

Una favola deliziosa per tutte le principesse in cerca di sé (e magari dell’amore).

Per non accontentarsi mai più delle briciole!

3 ottobre 2017
Come crescere bambine ribelli e bambini illuminati

Siamo tutti affascinanti, preziosi, altruisti e in grado di cambiare il mondo.

3 ottobre 2017
La cura del silenzio

Ascolta il silenzio, lo spazio tra le parole, la calma nella tempesta e il fluire del tempo.

10 ottobre 2017
Sano e buono senza glutine

Come scegliere in modo sicuro gli ingredienti per diminuire o escludere il glutine dalle nostre tavole.

Come evitare i prodotti in commercio che tolgono il glutine ma aggiungono grassi, zuccheri e conservanti.

10 ottobre 2017
Le mie migliori ricette

100 ricette di Gordon Ramsay:

facili, gustose, per tutte le occasioni.

Mangiare a casa non è mai stato così goloso!

10 ottobre 2017
Tu sola nel mio deserto

“Signora Merini, i posteri non sapranno mai che Bianca sono io.”

“Quanta pazienza ci vuole con lei, Bianca, e va bene, Bianca Emilia.”

24 ottobre 2017
Oggi ho imparato a volare

“Paul, voliamo insieme?” chiedo alla piccola oca, all’improvviso lui si alza, guarda oltre il sedile dell’ultraleggero, verso il basso, poi salta da solo nel vuoto. Tende le ali e comincia a volare accanto a me.

24 ottobre 2017
Meglio un giorno da vegana

Come e perchè si diventa vegani?

Un racconto ricco di curiosità, consigli pratici, scoperte e ricette.

La risposta a Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi.

31 ottobre 2017
La felicità è un gatto

Piccole lezioni di un guru a quattro zampe.

31 ottobre 2017
Camminando con Peety

La storia vera di amicizia, lealtà e speranza che ha commosso l’America.

31 ottobre 2017
Favole della buonanotte per tifosi interisti da 0 a 99 anni

Il libro dei tifosi che si addormentano con l’Inter nel cuore.

31 ottobre 2017
Favole della buonanotte per tifosi milanisti da 0 a 99 anni

La favole che risvegliano i sogni del diavolo!

31 ottobre 2017
Favole della buonanotte per tifosi juventini da 0 a 99 anni

Il libro per addormentarsi tra le braccia della vecchia signora.

31 ottobre 2017
Favole della buonanotte per bambini del Napoli da 0 a 99 anni

Il libro per chi ha l’azzurro nel cuore.

31 ottobre 2017
La forza nascosta della gentilezza

“Only the gentle are ever really strong” – James Dean

3 ottobre 2017
Amori e pregiudizi nella libreria dei cuori solitari

Una libraia che si fida dei romanzi ma non dell’amore. Un fidanzato perfetto, ma solo per finta. Una storia iniziata per gioco ma dal finale tutto da scrivere.

3 ottobre 2017
Un assassino all'amo

Una nuova imperdibile indagine per tutti i fan della Signora in giallo.

Il tradizionale torneo di pesca di Cabor Cove si tinge di giallo.

3 ottobre 2017
Numb 2. Nicolas

Ancora ai vertici delle classifiche di Wattpad, arriva in libreria il secondo volume della serie Numb, in una nuova, inedita versione.

10 ottobre 2017
Felix. Il gatto del treno

Una storia vera, tutta felina che ha già conquistato migliaia di fan, la stampa e il web.

10 ottobre 2017
Festa di famiglia

Un romanzo fresco e brillante in cui si rispecchiano le donne di oggi, con i loro sogni e le loro fragilità, nuove ambizioni e quesiti di sempre.

17 ottobre 2017
Assassin's creed origins. Desert oath

Esce in libreria il nuovo romanzo di Assassin’s Creed, prequel del videogioco più atteso dell’anno: Assassin’s Creed Origins.

31 ottobre 2017
L'assassino. L'ultima caccia

“Ogni nuovo romanzo di Robin Hobb è un’occasione da celebrare. Insieme ad altri milioni di fan, non vedo l’ora di scoprire dove mi porterà nel prossimo viaggio.” – George R.R. Martin

Il folgorante atto finale della trilogia dell’assassino.

31 ottobre 2017
Doni preziosi

Una nuova grande storia firmata Danielle Steel, la regina indiscussa delle classifiche.

Un commovente romanzo sulla famiglia e sui rapporti, a volte difficili, che ne fanno parte, che parla di sacrificio, riscatto e, soprattutto, amore.

31 ottobre 2017

FRASSINELLI

A 15 anni sei troppo vecchio

Torna in libreria, con una serie totalmente inedita in Italia, Markus Zusak, l’autore del bestseller Storia di una ladra di libri.

10 ottobre 2017
Ballata senza nome

A cento anni dalla battaglia di Caporetto, uno dei più importanti cantautori italiani dà voce a una vera e propria “Antologia di Spoon River” della Prima Guerra Mondiale.

24 ottobre 2017
Vorrei essere mio fratello

Dopo il successo planetario di Storia di una ladra di libri, Markus Zusak torna nelle libreria italiane con The Wolfe Brothers: una travolgente, divertente, commovente storia di formazione articolata su tre romanzi. Questo è il secondo.

31 ottobre 2017

Quindici minuti di Jill Cooper

“Delilah mi inietta nel collo il siero del sonno. Mi pizzica come il morso di un insetto, quindi mi vengono fissati gli elettrodi alle tempie. La testa mi formicola. L’elettricità mi passa lungo la pelle, facendomi contrarre le dita dei piedi. Le palpebre si fanno pesanti. Si chiudono, ma il suono di qualcuno che bussa mi costringe a sollevarle di nuovo. Vedo Rick, il mio ragazzo, attraverso la finestrella della porta. Sta battendo contro il vetro. Afferro il bracciolo e le cinghie mi si bloccano sull’avambraccio.
«Arrestatelo», sibila Delilah all’intercom.
Le guardie di sicurezza immobilizzano Rick con le braccia dietro la schiena.
Quindi la donna si volta di nuovo verso di me e sorride. Non sembra amichevole. Mette i brividi.
«Sei pronta a tornare indietro.»
«Lara!» grida Rick. Il bisogno e il desiderio nella sua voce mi spezzano. «Non farlo, Lara!»
La sedia comincia a girare e la stanza vortica intorno a me fino a quando non mi sento stordita. Ho la nausea. La velocità mi costringe ad appiattire la testa contro il cuscino. Apro la bocca e mormoro un’unica parola: «Mamma.»”

Quindici minuti- Jill Cooper


Ben ritrovati amici lettori e buon sabato! Ultimamente sono molto gasata per le letture che sto affrontando, tutte molto belle che meritano di essere notate ed amate da molti lettori!!! Oggi, infatti,  vi parlo di “Quindici minuti”di Jill Cooper.

Ancora prima di uscire, questo titolo è passato di bocca in bocca fomentando molti lettori. Sono nate così aspettative alte su questa lettura tanto che temevo di avere fra le mani una bomba pronta ad espodere e rovinare l’euforia. In realtà questa bomba è esplosa entusiasmandomi ancor di più! 😀 Ma vediamo insieme la trama…


Trama

“Quindici minuti. È tutto ciò che la Rewind concede a una persona quando viaggia nel passato, ma per Lara Crane è abbastanza per trovare sua madre e impedirne l’assassinio nel corso di una rapina avvenuta dieci anni prima. Ma la storia che le è stata raccontata per tutta la vita è una menzogna. Quando Lara viene colpita dal proiettile che avrebbe dovuto uccidere sua madre, il suo futuro cambia per sempre: nuova casa, nuovi amici e nuovo ragazzo. E ora suo padre è in prigione. In una linea temporale che non riesce a comprendere, Lara sta per commettere un errore fatale e dovrà confrontarsi con un avversario che conosce molto bene… perché fa parte della sua famiglia.”


Non sapevo davvero cosa aspettarmi da questa lettura. Non avevo mai letto nulla di realmente concreto sui viaggi nel tempo, se non visto solo dei film, così mi sono avventurata insieme a Lara Crane nella sua vita, nella sua esistenza, nella sua testa e ne sono stata completamente coinvolta. Come un treno che corre sui binari e ti investe, così, Jill Cooper, ha saputo stendere i suoi lettori ( sicuramente me!). Con una scrittura pulita, ritmica, elettrica incapace di stancare ed una trama contorta, enigmatica, ma allo stesso tempo ammaliatrice.

Non riuscivo a smettere di leggere, dovevo sapere, dovevo capire e questa sensazione di ansia continua e voglia di riprendere il libro appena possibile in tutto l’arco della giornata, è un talento unico, indiscutibile anche se la lettura in corso non è perfetta.

Già, perchè io delle “imperfezioni” le ho trovate in queste pagine, ma non hanno contrastato la voglia irrefrenabile di lettura. Cos’è che non mi ha convinto? I dialoghi, spesso fuori luogo, poco credibili, e le descrizioni, a volte troppo poche dove ve ne era strettamente bisogno.  Avrei inoltre preferito che i personaggi attorno a Lara avessero avuto più rilievo, carattere, che fossero dei personaggi e non solo dei figuranti.

Lara, la nostra protagonista, è ben descritta invece, si lascia conoscere ed avvicinare dal lettore tanto quanto basta per amarla e seguirla nelle sue avventure. Avventure originali daltronde, per niente scontate o noiose, una storia bel sviluppata e strutturata che pecca solo di mancanza di dettagli, di rafforzamenti qui e lì.

Chi di voi a letto questo romanzo? Per chi ne fosse incuriosito ne consiglio assolutamente la lettura, vi stupirà senza ombra di dubbio. Ringrazio Dunwich Edizioni per la copia omaggiatami e vi inserisco il link dritto ad Amazon se voleste acquistarlo–> Quindici Minuti (The Rewind Agency Vol. 1)

[Segnalazione]Trilogia “Perdido Street Station” di China Miéville, 3° e 4° volume della saga “Le Cronache di Ambra” di Roger Zelazny e “Zero History” di William Gibson ( FANUCCI EDITORE)

Buon dì dolci lettori! 😉

Oggi ho per voi delle chicche targate Fanucci Editore. Sarà, infatti, disponibile il cartaceo della trilogia “Perdido Street Station” di China Miéville, il terzo e quarto volume della saga ” Le Cronache di Ambra” di Roger Zelazny e “Zero History” di William Gibson.

Ma vediamo insieme ,nel dettaglio, questi volumi, le loro trame e le date d’uscita! 😉

 


Il segno dell’unicorno di Roger Zelazny

Zelazny_Segno_dell_unicorno

“Colui che si impossesserà dello scettro di Ambra avrà il mondo intero sotto il suo dominio. Colui che tradirà Ambra assaporerà l’amaro della sua vendetta. Un nemico invisibile, così imponente da essere insondabile, terrorizza il mondo puntando al cuore della grandezza di Ambra: l’Ombra e i suoi segreti. Spetta al principe Corwin, strenuo difensore del trono, organizzarne la difesa. Le forze in campo sono impari e il destino è pressoché già segnato, eppure una sorta di premonizione, un segno, ha restituito la speranza perduta… Quella contro l’irriducibile nemico non sarà l’unica battaglia che Corwin dovrà combattere. Forze sovrannaturali diffondono la loro aura mefitica e mortale, e una schiera di cospiratori è pronta a sabotare ogni suo tentativo di respingere le legioni del male. Quale arcano custodiscono le segrete stanze del regno? Cosa nasconde Ambra nel cuore impenetrabile del suo potere?”

Il terzo capitolo di una delle saghe fantasy più acclamate, lo scontro epico per la salvezza di un mondo magico e misterioso, minacciato da forze terribili e oscure.

 

già disponibile in eBook, €3.99
dal 28 settembre in libreria, €12.90


La mano di Oberon di Roger Zelazny

Zelazny_Mano_di _Oberon.png

“Attraverso la misteriosa strada nera, le forze del male sciamano all’interno dell’Ombra. L’antica e misteriosa fonte del potere della famiglia reale è ora rivelata, e un patto scellerato tra un principe sventurato e le legioni del Caos ha spinto il mondo sull’orlo della catastrofe, minacciandone la sopravvivenza. La battaglia finale sta per avere luogo, il destino di Ambra sembra ormai irrimediabilmente segnato. Corwin e gli altri principi rimasti fedeli al regno dovranno schierare tutte le loro forze se vogliono sperare di respingere il soverchiante nemico, tra le cui fila ora combatte quello che un tempo Corwin amava come un fratello ma che si è rivelato il più meschino dei traditori. Riusciranno i difensori di Ambra a evitare che coloro i quali vogliono la distruzione del regno raggiungano il Disegno, l’entità che ha creato il mondo e che rende capaci di plasmare l’universo?”

Il quarto capitolo delle Cronache di Ambra, una delle saghe fantasy più acclamate. Per Corwin, il giorno del compimento del proprio destino è ormai alle porte.

già disponibile in eBook, €3.99
dal 28 settembre in libreria, €12.90


Perdido Street Station di China Miéville

Mieville_Perdido_street_station.png

“La metropoli di New Crobuzon si estende al centro di un mondo sbalorditivo. Umani, mutanti e razze arcane si accalcano nell’oscurità fra le ciminiere, lungo fiumi indolenti alimentati da rivoli innaturali, tra fabbriche e fonderie che pulsano nella notte. Per più di mille anni il Parlamento e la sua brutale milizia hanno governato su una moltitudine di operai e artisti, spie e maghi, ubriachi e prostitute. Ma uno straniero è giunto con le tasche piene d’oro e ha imposto una richiesta inverosimile, scatenando l’incredibile. La città, l’immensa capitale, la sterminata New Crobuzon cade in preda a un terrore sconosciuto: il destino di milioni dipende da un gruppo di emarginati in fuga da legislatori e signori del crimine. Il paesaggio notturno diviene un territorio di caccia, mentre le battaglie infuriano all’ombra di costruzioni immense e bizzarre.”

Una resa dei conti è prevista nel cuore della città, nello smisurato edificio che si chiama Perdido Street Station. Ormai, per chiunque viva a New Crobuzon, è troppo tardi per scappare…

già disponibile in eBook, €4.99
dal 28 settembre in libreria, €12.90


La città delle navi di China Miéville

Mieville_città_delle_navi.png

“In fuga da New Crobuzon, dove amici e conoscenti di Isaac Dan der Grimnebulin vengono rastrellati dalla milizia, Bellis Coldwine, ex fidanzata dello scienziato rinnegato, si imbarca per Nova Esperium, intenzionata vivere in quella colonia di frontiera finché la situazione nella metropoli non si sarà risolta. Ma la sua nave viene assaltata dai pirati, gli ufficiali al comando vengono uccisi e i passeggeri, inclusi i prigionieri Rifatti, liberati e accolti come membri paritari della comunità corsara, vengono portati ad Armada, una città galleggiante fatta di imbarcazioni sequestrate e riadattate dagli abitanti. A tutti vengono offerti lavoro e alloggio, in quella strana città che accoglie chiunque ma che per motivi di sicurezza è impossibile lasciare. Perché Armada non è quello che sembra. Chi ne determina le sorti sta per precipitare la città in un’impresa titanica quanto velleitaria, che rischia di minacciarne la stessa sopravvivenza. Tra i prigionieri aleggia la paura: qualcuno di loro sa ciò che gli altri neanche osano immaginare, e nasconde segreti che forse è meglio non svelare.”

Una storia che si snoda tra mistero, avventura e azione. Un mondo immaginario, magico, e allo stesso tempo vivido e crudele.

dal 28 settembre in libreria, €14.90


Il treno degli dèi di China Miéville

Mieville_treno_degli_dèi

“È tempo di rivolte e rivoluzioni, conflitti e intrighi. New Crobuzon sta cadendo a pezzi. Da un lato la guerra contro l’arcana, oscura città-stato di Tesh, dall’altro i ribelli che si aggirano per le strade portando la metropoli sull’orlo della rovina. Nel mezzo dei disordini, una misteriosa figura mascherata incita a una nuova forma di ribellione, mentre tradimenti e violenze si manifestano in luoghi inconsueti. Per sfuggire al caos un piccolo gruppo di rinnegati è fuggito dalla città e ha attraversato terre straniere, alla ricerca di una speranza perduta, di una leggenda immortale. Cosí, nelle tragiche ore in cui sangue e orrore dilagano a New Crobuzon, si diffonde una voce: sta giungendo il momento del Concilio di Ferro.”

dal 28 settembre in libreria, €12.90


Zero History di William Gibson

Gibson_Zero_history.png

“Hollis Henry, ex cantante rock diventata giornalista, ha accettato con molta riluttanza di lavorare nuovamente al soldo di Hubertus Bigend, magnate del marketing globale, per scoprire l’identità segreta del progettista di un marchio di abbigliamento che Bigend spera di arruolare per la fabbricazione delle uniformi dell’esercito statunitense. Il traduttore ed esperto di crittologia Milgrim, ossessionato dai dettagli, è totalmente nelle mani di Bigend, soprattutto da quando il magnate lo ha salvato dalla dipendenza pagandogli una costosa cura in una clinica svizzera. Garreth, invece, ha una passione per gli sport estremi. Di recente è saltato dall’edificio più alto del mondo, aprendo il paracadute solo all’ultimo momento, e per dimostrarlo ha un femore tutto nuovo fatto con un materiale sperimentale. Garreth ha gli amici giusti per i favori di cui un uomo come Bigend potrebbe avere bisogno, in particolare quando le cose vanno improvvisamente storte. Cosa potrebbe succedere, ad esempio, se un contratto per le uniformi siglato dal dipartimento della Difesa diventasse il viatico per un traffico d’armi, e se anche Bigend si ritrovasse a essere manipolato e alla deriva in un mondo pericoloso e pieno di insidie?”

 

già disponibile in eBook, €6.99
dal 28 settembre in libreria, €12.90


 

[SEGNALAZIONE] Il segno della tempesta di Francesca Noto

Stasera il blog vuole strafare (ahhaahah) pubblicando due post, ma ho una bella segnalazone per voi lettori!  Mi riferisco ad un fantasy di Francesca Noto che a detta dalla agenzia letteraria SaperScrivere ( con cui ho iniziato una nuova collaborazione 🙂 ), questo è un romanzo emozionante consigliato a tutti i fan del genere! 😉

Ringrazio la gentilissima Elisa, addetta all’ufficio stampa, che mi ha dato l’opportunità di leggere questo romanzo e recensirlo! 😀

IL-SEGNO-DELLA-TEMPESTA-.jpg

Titolo: Il segno della tempesta

Autore: Francesca Noto

Editore: Astro Edizioni

Data di uscita: 18 aprile 2016

Pagine: 294; prezzo: 2,99 (ebook); 12,67 (cartaceo)

ISBN-10: 8899768080; ISBN-13: 978-8899768089

 


Trama

 

 

“Lea Schneider ha un dono, o forse una maledizione. Riesce a percepire con impressionante chiarezza le emozioni altrui. È sempre stato un fardello complicato da gestire, in grado di trasformare la sua adolescenza in un inferno. Anni dopo, le sue capacità tornano a manifestarsi con forza. In preda a strani sogni premonitori, Lea decide di fuggire verso la regione più selvaggia della Florida, dove è stata concepita vent’anni prima. Ciò che non sa è che quel viaggio – come il suo dono – fa parte di un disegno più grande. Chi è Sven, il ragazzo senza un passato e dotato di capacità ben più potenti delle sue? Nuove forze scoprono le carte di una partita antica, di cui i due giovani sono il fulcro.”


DICONO NEL ROMANZO

“Chi legge questo romanzo viene catapultato altrove, in un mondo fantastico che nessuno ha mai osato avvicinare alla nostra realtà. Leggendolo mi sono ritrovata a vivere le emozioni dei miei 20 anni.”

Sale & Pepe, letture da gustare

 

“Francesca Noto è una professionista della scrittura e questo si capisce immediatamente leggendo il suo romanzo d’esordio.”

Italnews

 

“Per chi ama il genere fantasy questo romanzo ha tutti gli ingredienti per essere apprezzato. Benché sia un’opera autoconclusiva, rimane il desiderio di scoprire altro su questi personaggi che sicuramente potrebbero avere intriganti avventure che possano ancora lasciare i lettori con il fiato sospeso.”

Les Fleurs du Mal


L’AUTORE

Francesca Noto vive a Roma, dove è nata nel 1977, con il marito e due figlie. Laureata in lettere antiche con indirizzo archeologico, ha poi scelto di seguire il suo sogno di lavorare nella scrittura creativa ed è diventata una giornalista, editor e traduttrice professionista di narrativa. Appassionata fin da bambina di heroic fantasy, scherma medievale, equitazione, giochi di ruolo e videogiochi, ha iniziato a scrivere il suo romanzo d’esordio, Il segno della tempesta, nel periodo dell’università, per concluderlo e pubblicarlo nel 2016 con Astro Edizioni. Al momento sta scrivendo il suo secondo romanzo, un sequel stand-alone dal titolo I figli della tempesta, che uscirà per Astro Edizioni a ottobre 2017.

 

Il circo dell’invisibile di Camilla Morgan Davis

“Più lo guardo e più lo trovo bellissimo, e non voglio vederlo così. Vorrei che, oltre a essere antipatico, scorbutico e fidanzato con Jezabel, fosse ricoperto di pustole, calvo, con tre occhi e magari persino puzzolente. Invece è dannatamente bello.”

-Il circo dell’invisibile


Buongiorno readers, come state?  😀

Qui in Puglia il caldo è ancora presente, ma una leggera brezza, al calar del sole, mi ricorda che dovremmo essere vicini all’autunno. Attendo così di camminare lungo i viali pieni di foglie multicolore e respirare aria natalizzia ( sto esagerando? ehehe). Continuo però ad invidiare chiunque di voi stia indossando maglie a maniche lunghe o persino maglioncini! Detto ciò, possiamo passare all’argomento di oggi, la recensione de ” Il circo dell’invisibile “ di Camilla Morgan Davis edito Dunwich Edizioni.


TRAMA

“Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena. Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura. Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa? Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.”


“Il circo dell’invisibile” è stata una delle letture che più attendevo. Se mi conoscete almeno un po’ saprete anche quanto io sia affascinata dal mondo del circo e dopo aver letto IL CIRCO della NOTTE di Erin Morgenstern , ed averlo amato immensamente, non vedevo l’ora di incamminarmi verso una nuova magica avventura.

Purtroppo però mi sono ritrovata dinanzi ad un romanzo scarno, abbozzato e mal composto. Durante tutta la lettura ho cercato di non saltare a conclusioni affrettate attendendo così la conclusione sperando di meravigliarmi, ma così non è stato.

La scrittura di Camilla Morgan Davis si è rivelata fin da subito povera di descrizioni creando così ambientazioni, personaggi e situazioni abbozzate e mai ben definite. Ho colto l’incipit della trama, le fondamenta volute creare, ma che non sono poi state sviluppate. Avrei voluto cogliere di più dalle descrizioni asettiche, dai personaggi lanciati in pista e lasciati lì, quasi privi di una ideantità.

La struttura dell’intero romanzo si è rivelata così povera, quasi traballante seppur visibile. Con rammarico ho concluso il volume lasciando in me l’amaro in bocca, una sensazione di incompiuto, perchè è tutto lì, la storia c’è, ma manca tutto il resto, l’abbellimento, l’abbondanza sopraffina della descrizione.

Vi invito ugualmente alla lettura di questo romanzo se vi intriga perchè la mia opinione è sempre strettamente personale 😉

Se avete letto questo libro mi piacerebbe conoscere la vostra opinione o se siete interessati ad acquistarlo in tal caso potete farlo anche su Amazon

Il circo dell’invisibile

Ringrazio la Dunwich Edizioni per essere sempre disponibile e per avermi dato la possibilità di leggere una lettura a cui ambivo! 😉

La dannazione della sirena di Ornella Calcagnile

Buon martedì 19 Settembre amici lettori! Non mi sembra ancor possibile che questo mese da me tanto atteso stia per concludersi. Con Ottobre alle calcagna io sono ancora qui, a vestire maglie a maniche corte e a guardare le sciarpe con la bava alla bocca.  Nonostante questo le mie letture continuano e oggi voglio parlarvi di un racconto fantasy  edito Lettere Animate ” La dannazione della sirena”! 😉


Trama

“L’oceano nasconde rare beltà come sirene e tritoni. Ma la bellezza e la longevità, il privilegio di vivere sia negli abissi che sulla terra, hanno caro prezzo: la dannazione.Tide è una sirena che rifiuta i lati oscuri della sua specie e prima che la maledizione tocchi anche lei, scappa per vivere serenamente ciò che le resta della sua esistenza. Si nasconde nel Mediterraneo dove si lascia cullare dal calore delle sue acque e delle popolazioni costiere, finché non si innamora di Marsiglia e non incontra Florian, che le regala nuove sensazioni e sapori. L’idillio, purtroppo, si interrompe sul nascere; le sorelle della giovane sirena, dopo aver ucciso Florian, trascinano Tide nel loro regno, punendola duramente e riportandola sulla retta via. Lei è la loro adescatrice di uomini, ha il compito di sfamare la sua famiglia con carni umane, da cui dipende la loro sopravvivenza. Tide, determinata a non subire più castighi, accetta con rammarico quel ruolo che da sempre la opprime e che detesta, ma una sera quella fermezza vacilla: Enrico, giovane italiano, le riporta alla mente ricordi tanto piacevoli quanto dolorosi, ponendola nuovamente di fronte a una scelta, in bilico tra coscienza e razionalità: risparmiarlo o cedere alle pressioni delle sue fameliche sorelle?”


Sono stata attratta da questo racconto fantasy per via delle Sirene. Se pur essendo amante di tutte le creature mitologiche e magiche, questa figura metà umana e metà pesce mi ha sempre attratta fin da piccola. Badate bene, non parlo delle Sirene dolci e gentili, giovani donne amabili come Ariel de ” La sirenetta”, ma bensì ero affascinata dalla figura mitologica presente nel racconto di Ulisse nel viaggi di ritorno ad Itaca.

Non ho mai letto alcun tipo di romanzo  su queste figure perciò la curiosità di vederle in azione in qualche modo mi ha portato ad iniziare questa avventura.

Finita la lettura sono d’apprima saltata a delle conclusioni ( adesso oserei dire affrettate) che non mi hanno permesso di valutare al meglio ciò che avevo letto. La mia mente era concentrata, come se avesse fra le mani un romanzo fatto e finito, finchè non ho effettivamente realizzato che fosse un racconto lungo. Ebbene sì, non può essere definito altriementi dato le poche pagine che compongono lo scritto. Per cui ho rivalutato il tutto giungendo ad una conclusione che vorrebbe essere un consiglio ( senza presunzione alcuna).

All’autrice vorrei consigliare caldamente di tramutare ogni suo racconto in romanzo e se mi chiedesse il perchè le risponderei che il suo dono di scrittrice non va assolutamente limitato, legato. Ornella Calcagnile scrive in modo semplice, lieve e leggero. Una scrittura senza ossa che ondeggia leggera fra le righe delle pagine. Leggere qualcosa di suo è stato davvero un piacere.

Ho scoperto ,con questo racconto, il fascino che possono avere le creature marine anche nella narrazione fantasy, qualcosa di diverso che è riuscito ad appassionarmi. Avrei certamente preferito che la trama fosse più articolata, più complessa e che questo racconto fosse tramutato in romanzo, qualcosa di corposo. Aver racchiuso le tante idee che l’autrice aveva in mente e che ha effettivamente accennato in tutto il racconto, ma non sono state purtroppo sviluppate al meglio, per cui, credo che a rendermi insoddisfatta fosse l’incompletezza.  Essa, secondo me, rigurda anche i personaggi, pur avendo sviluppato una protagonista con i fiocchi a me manca tutto il resto, la vita che le ruota attorno è quesi assente.

Nonostante ciò se siete intrigate come me dal magico mondo delle sirene e non amate gli stereotipi inculcati dalla Disney ( ahahah) vi consiglio la lettura di questo breve, leggero racconto! 😉


Ringrazio la casa editrice Lettere Animate per avermi inviato la copia del racconto, potete acquistarlo a pochissimo su Amazon —>La dannazione della Sirena

L’Accademia di Anjur di Federica Petroni

Buon giovedì amici lettori! Eccomi ritornata dopo giorni di assenza con una nuova recensione, ma prima di iniziare a parlarvene voglio annunciarvi che finalmente ho comprato la nuova libreria! Ebbene sì, i miei amatissimi libri hanno una casa, un letto dove riposare e sentirsi fieri 😉

Chi mi segue su instragram avrà visto un paio di foto, ma non ho ancora rivelato l’intera library, per cui mi chiedevo, vi piacerebbe un video di un bookshelf tour? 😀 Fatemi sapere giù nei commenti 😉

Bando alle ciance e proseguiamo con la recensione di oggi! Di quale lettura parleremo? “L’accademia di Anjur” di Federica Petroni edito La corte Editore!


TRAMA

“L’Accademia di Anjur, la più grande e antica istituzione dello Stato, è arrivata a fare le selezioni nel piccolo paese dove vive Shani. Entrare in Accademia è un sogno di molti, ma solo pochi eletti possono accedervi. Inizialmente esclusa, Shani riuscirà invece a conquistare il suo posto nell’Accademia dopo aver scoperto, a sorpresa, di avere il Dono e poter controllare l’Archean. Shani lascerà così il suo paesino per entrare nell’Accademia e iniziare l’avventura più grande della sua vita. Ma all’Accademia le regole sono ferree e i pericoli sono tanti e Shani, che rischia di essere espulsa, verrà coinvolta in un complotto che rischia di portare alla guerra civile.Di chi potrà fidarsi? Ma soprattutto, riuscirà proprio lei, così derisa da tutti, a fermare la guerra prima che inizi e a riguadagnarsi il suo posto all’Accademia per l’anno successivo?”


Ho iniziato a leggere l’Accademia di Anjur non sapendo cosa aspettarmi, se potesse piacermi, se fosse nelle mie corde oppure no. Non so dirvi cosa mi abbia colpito e intrigato maggiormente, forse la parola “accademia”, forse anche un po’ la copertina, fatto sta che ho iniziato questa avventura in un mondo sconosciuto con accanto a me solo Shani, la nostra protagonista.

Sfogliavo le pagine con naturalezza, dolcezza, e imparavo, conoscevo luoghi e persone, realtà e situazioni, e così in breve tempo questa lettura è diventata una dipendenza. Arrivavo a sera con la voglia matta di poter riprenderne a leggere e continuare quel viaggio. Ipnotico e suggestivo, così descriverei questo libro. Staccarsi dalle pagine era per me impossibile e ciò accadeva solo allo sfinimento, alla chiusura delle palpebre.

Scrivendo ora ricordo l’emozione nella lettura, la mente che abbandonava la realtà e l’immaginazione che volava alta. Come avrete quindi capito, ho adorato questo libro, questa storia, ed è stato triste leggere la parola fine. Sono legata ormai a Shani, è diventata un’ amica, una sorella, un personaggio che resta, così come l’avventura che si è ritrovata a vivere, originale senza alcun dubbio! Ho apprezzato moltissimo la crescita dei personaggi, i dialoghi divertenti e schietti, ho amato un po’ meno però alcune descrizioni, le avrei preferite  più descrittive e precise, e mi sarebbe piaciuto vivere magiormente l’accademia come ambiente. Nonostante questo la noia non mi ha mai assalita, l’originalità dell’autrice è da apprezzare e spero venga coltivata al meglio! 🙂

Consiglio la lettura di questo bel fantasy a tutti quanti e ringrazio la casa editrice per aveemi dato la possibilità di leggere questa meraviglia! 😉

Potete acquistare il libro su amazon a questo link —> L’accademia di Anjur: Il numero trentuno

 


 Fatemi sapere nei commenti cosa pensate di questa lettura e se volete il bookshelf tour della mia nuova libreria 😀

La rosa del Califfo di Renée Ahdieh

Buon primo Agosto amici lettori! Come state? Da me in Puglia il caldo è asfissiante e le temperature si alevano giorno dopo giorno!!!

Ma nonostante questo, non mi sono fermata nelle letture! 😀 Quest’oggi voglio recensirvi La rosa del Califfo, sequel di La moglie del Califfo di Renée Ahdieh!


Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…


Se avete letto la mia recensione del primo volume di questa splendida duologia, saprete già che l’ho letteralmente amato, tanto da non sapermi esprimere in altro modo se non  con “è perfetto”! Ho iniziato quindi la letture del secondo volume con tanta gioia e altissime aspettative, che purtroppo non mi hanno soddisfatto del tutto.

Chiunque avesse letto la saga, mi aveva incitato a leggerne il seguito assicurandomi che non me ne sarei assolutamente pentita. In tutte le recensioni lette ho solo sentito parlar bene di questo sequel definendolo nettamente superiore al primo volume.

Effettivamente lo è per certi versi. Mi spiego meglio. Ho apprezzato tantissimo la linearità dei personaggi, che come nel libro precedente si sono evoluti in modo naturale senza forzature ed hanno mantenuto questa linea per tutta la saga.

A mantenere vivo l’interesse della trama, sono tutti gli avvenimenti che accadono, che non permettono di definire questo libro statico!  😀 Le multitudini di azioni  compiute da ogni personaggio sono reali, vive, perfette insomma!

Quindi, vi starete chiedendo, cosa non mi ha soddisfatto!? Ebbene, le azioni, se pur vere e reali, sono estramamente prevedibili. Questo dettaglio mi ha lasciato l’amaro in bocca non facendomi sorprendere e meravigliare in nessuna pagina. Con questo non voglio assolutamente dire che questa lettura non mi sia piaciuta, anzi, ma resta il mio preferito La moglie del Califfo.

Un’altro dettaglio che non ho apprezzato  è stato il finale. Sarà che non apprezzo i “The end” anch’essi scontati in nessuna lettura, ma non mi ha fatto particolarmente impazzire, insomma, questo libro non  è stato un pugno nello stomaco per me!

Nonostante questo consiglio caldamente questa saga perchè è una delle più belle che io abbia mai letto!

E poi, mi sono innamorata di Khalid! ❤

E voi? Avete letto questa duologia, cosa ne pensate? Fatemi sapere 😉


 Qui il link per acquistare La rosa del califfo!

Il libro delle ombre- La profezia del ritorno di Stefano Lanciotti

Buongiorno amici! Questa mattina eccomi qui con un’altra recensione e un’altra lettura conclusa! Voglio per l’appunto, parlarvi de Il libro delle ombre di Stefano Lanciotti.

Mi è stato chiesto alcuni mesi fa di leggere e recensiore questo libro, e dopo mille peripezie sono riuscita a concluderne la sua lettura!

 


Trama

Chi è veramente Beryl Anderson? Lei è convinta di essere una ragazza come tante altre ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l’idea che esista un mondo del tutto diverso da quello che conosce, nel quale lei è una persona molto speciale, comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d’avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo intero.


Come dicevo prima, la lettura di questo libro è stata una continua lotta un po’per motivi personali e un po’ perché  mi son ritrovata dinanzi un volume che ho fatto fatica ad interpretare.  Ho vissuto l’intera storia con alti e bassi.

Devo dire che lo stile di scrittura non è fra i miei preferiti,( ma questo è un dettaglio strettamente personale), e questo motivo ha fatto si che  mi rallentasse nella lettura. H

o trovato momenti della trama molto avvincenti ed interessanti, ed altri estremamente lenti.

Al contempo, ho avuto una battaglia interiore nel trovare affinità con alcuni personaggi, senza alcun dubbio ho amato Beryl, la nostra protagonista. Mi è piaciuto il modo in cui è stato sviluppata la sua personalità e crescita, Ma purtroppo non hanno suscita in me altrettanta ammirazione gli altri personaggi.

A farmi comunque amare questo libro è stato il nuovo mondo creato dall’autore, Nocturnia. Ne sono stata letteralmente affascinta, cattura e ammaliata! 😀

Quindi, cosa dire? Questa lettura mi ha lasciato sicuramente un tumulto dentro sia positivo che negativo, e questo è importante in un libro, lasciare qualcosa a chi lo legge!

Voi lo avete letto? Conoscete l’autore? Fatemi sapere cosa ne pensate! 😉


Per Acquistare il libro: Il Libro delle Ombre (La Profezia del Ritorno Vol. 1)